HTC Desore 20 Pro

HTC Desire 20 Pro disponibile in Italia

Il nuovo HTC Desire 20 Pro con schermo da 6,5 pollici, processore Snapdragon 665, 6 GB di RAM e quattro fotocamera posteriori è in vendita a 279,00 euro.

HTC ha ornai un ruolo marginale nel settore, ma continua ad offrire nuovi smartphone. Il Desire 20 Pro, annunciato a metà giugno, può essere ora acquistato anche dagli utenti italiani. Il produttore taiwanese spera di migliorare i conti (ormai in profondo rosso) con la distribuzione dei dispositivi in vari paesi. Sembra però che l’impresa sia quasi impossibile.

Il Desire 20 Pro è sostanzialmente la versione LTE del nuovo HTC U20 5G (che probabilmente non arriverà in Europa). Il design è identico, quindi c’è un piccolo foro nell’angolo superiore sinistro per la fotocamera frontale da 25 megapixel e una cover con superficie lucida. Lo schermo da 6,5 pollici ha una risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel) e dunque un rapporto di aspetto 19.5:9.

La dotazione hardware comprende inoltre il processore octa core Snapdragon 665, 6 GB di RAM e 128 GB di storage, espandibili con schede microSD. Per le quattro fotocamere posteriori sono stati scelti sensori da 48, 8, 2 e 2 megapixel (standard, ultra grandangolare, macro e profondità).

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC e LTE (dual SIM). Sono presenti anche il lettore di impronte digitali sul retro, il jack audio da 3,5 millimetri e la porta USB Type-C. La batteria da 5.000 mAh supporta la ricarica rapida e offre un’autonomia fino a 22 ore di conversazione.

Il sistema operativo è Android 10. Il prezzo del nuovo HTC Desire 20 Pro è 279,00 euro. Oltre che in Italia è disponibile in Francia, Spagna, Polonia, Olanda e Regno Unito. Lo smartphone può essere acquistato sul sito ufficiale nella colorazione nera.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.