Lenovo investe su smartphone e tablet

Il produttore cinese di personal computer ha annunciato un investimento di 800 milioni di dollari nello stabilimento di Wuhan in Cina dove saranno progettati e realizzati nuovi modelli di telefoni cellulari, smartphone e tablet.

Le attività  produttive prenderanno il via nell’ottobre 2013 e secondo i piani della multinazionale cinese da qui a cinque anni la fabbrica dovrebbe generare un giro d’affari di 50 miliardi di yen (pari a circa 8 miliardi di dollari). Il gruppo ha già  una presenza nel settore mobile: in Cina è il numero due dopo Apple nelle vendite di tablet PC e a dicembre 2011 aveva rilasciato 400.000 tablet e 6,5 milioni di telefoni mobili, tra smartphone e cellulari tradizionali.

Nessun Articolo da visualizzare