OnePlus Nord

OnePlus Clover, nuovo smartphone economico?

OnePlus Clover dovrebbe essere uno smartphone di fascia bassa con schermo da 6,52 pollici, processore Snapdragon 460, 4 GB di RAM e tre fotocamere posteriori.

Dopo essere tornato nella fascia media con il recente OnePlus Nord, il produttore cinese potrebbe annunciare anche uno smartphone di fascia bassa. Secondo la fonte di Android Central, il suo nome in codice è OnePlus Clover. Questo modello economico dovrebbe arrivare in tutti i mercati entro fine anno. Circolano inoltre voci su un altro dispositivo 5G con processore Snapdragon 690.

Il nome dello smartphone era già apparso all’inizio del mese nel database di Geekbench, ma in quel caso era indicato un processore Snapdragon 660. La fonte di Android Central, sicuramente più affidabile, afferma che il OnePlus Clover integrerà uno Snapdragon 460, affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage, espandibili con schede microSD.

La dotazione hardware dovrebbe comprendere inoltre uno schermo da 6,52 pollici con risoluzione HD+ (1560×720 pixel), tre fotocamere posteriori con sensori da 13, 2 e 2 megapixel, lettore di impronte digitali sul retro, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM), jack audio da 3,5 millimetri, porta USB Type-C e batteria da 6.000 mAh con ricarica rapida da 18 Watt.

Il sistema operativo sarà ovviamente OxygenOS 10 basato su Android 10. Per quanto riguarda il prezzo si ipotizza una cifra di circa 200 dollari (il OnePlus Nord con 8 GB di RAM e 128 GB di storage costa 399 euro). OnePlus Clover potrebbe quindi competere con i vari smartphone di Xiaomi. Sul presunto modello 5G con processore Snapdragon 690 non ci sono ulteriori informazioni. Il produttore cinese avrebbe anche pianificato il lancio di uno smartwatch per completare il suo ecosistema che comprende diversi dispositivi e accessori.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.