Panasonic torna in Europa con nuovi smartphone Android

Il marchio giapponese ha deciso di tornare sul mercato europeo dove è forte la domanda di smartphone di nuova generazione, con l’obiettivo di vendere 1,5 milioni id telefoni entro marzo 2013.
“Crediamo che nel panorama attuale manchi una gamma di telefoni che sappia combinare con successo bellezza, engineering di alta qualità  e tecnologie all’avanguardia capaci di migliorare lo stile di vita”, ha dichiarato Laurent Abadie, Ceo di Panasonic Europa.

Il gruppo è leader nella telefonia mobile nel paese del sol levante e a gennaio 2012 ha creato Panasonic Systems Communications Europe (PSCEU), per la gestione di prodotti e servizi specificamente dedicati alle comunicazioni system, network e mobile del continente.

Il primo modello disponibile nel vecchio continente si chiama ELUGA, acronimo di Elegant User Gateway, uno smartphone ultra sottile, con display da 4,3 pollici QHD (960×540), basato sul sistema operativo Android, resistente all’acqua e alla polvere, dotato di tecnologia NFC (Near-Field Communication) per i pagamenti contact-less e della funzione Swipe and Share (trascina e condividi) che funziona con i televisori VIERA Panasonic. Grazie allo Swipe and Share si possono lanciare wireless le immagini dal telefono al TV, o trasferire servizi cloud o filmati in streaming sempre  dal telefono al televisore. Il telefono funziona anche da telecomando per altri apparecchi elettronici presenti in casa (ad esempio TV Viera, lettori e recorder DIGA Blu-ray, sistemi home cinema, o fotocamere digitali). I modelli della gamma dispongono di modalità  eco, una tecnologia Panasonic di risparmio energetico che garantisce significativi benefici per l’ambiente spegnendo le funzioni non essenziali quando il telefono è quasi scarico.  
La serie di smartphone Panasonic sarà  in mostra al Mobile World Congress 2012 di Barcellona a partire dal 27 febbraio.
 

Nessun Articolo da visualizzare