POCO M3

POCO M3 disponibile in giallo a 119,90 euro

Arriva in Italia la versione gialla del POCO M3 che potrà essere acquistata domani ad un prezzo di 119,90 euro (4GB+64GB), invece di 159,90 euro.

Il produttore cinese ha annunciato l’arrivo in Italia del POCO M3 con colorazione gialla. Le versioni di colore blu e nero hanno riscontrato una grande successo tra i fan del marchio (indipendente da Xiaomi da fine novembre). La nuova colorazione POCO Yellow verrà mostrata durante un evento trasmesso in streaming su mi.com dalle 12 alle 13 del 18 dicembre. In quell’occasione sarà possibile acquistare lo smartphone ad un prezzo speciale.

Il POCO M3 possiede una cover con rivestimento opaco anti-impronte. Come detto i colori sono tre: Cool Blue, Power Black e POCO Yellow. Lo schermo da 6,53 pollici, protetto dal Gorilla Glass 3, ha una risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel) e un notch a goccia che ospita la fotocamera frontale da 8 megapixel. La certificazione TÜV Rheinland Low Blue Light conferma la presenza di un filtro che riduce l’emissione di luce blu per non affaticare gli occhi.

La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 662, 4 GB di RAM e 64/128 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 512 GB. Le tre fotocamere posteriori hanno sensori da 48, 2 e 2 megapixel (standard, macro e profondità).

POCO M3

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM). Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali laterale, la porta USB Type-C, il jack audio da 3,5 millimetri, gli altoparlanti stereo e l’emettitore ad infrarossi che consente di usare lo smartphone come un telecomando.

La batteria da 6.000 mAh supporta la ricarica rapida da 18 Watt e offre un’autonomia massima di 5 giorni. Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia MIUI 12 per POCO. I prezzi sono 159,90 euro (4GB+64GB) e 179,90 euro (4GB+128GB). In occasione del lancio di domani, gli utenti potranno acquistare la versione gialla con 64 GB di storage al prezzo di 119,90 euro.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.