Samsung ISOCELL GN1

Samsung ISOCELL GN1, sensore da 50 megapixel

Il nuovo Samsung ISOCELL GN1 è un sensore da 1/1.3" con risoluzione di 50 megapixel che supporta le tecnologie Dual Pixel PDAF e Tetracell.

Samsung ha annunciato il nuovo sensore ISOCELL GN1 da 50 megapixel, il primo del produttore coreano che offre contemporaneamente le tecnologie Dual Pixel e Tetracell. La risoluzione è inferiore rispetto a quella dei famosi ISOCELL Bright HMX e HM1, utilizzati negli Xiaomi Mi Note 10 e Samsung Galaxy S20 Ultra, ma la dimensione dei singoli pixel è maggiore.

ISOCELL GN1 è un sensore da 1/1.3″ con pixel da 1,2 micrometri. I produttori di smartphone scelgono due distinte soluzioni per ottenere scatti di elevata qualità. Alcuni preferiscono immagini dettagliate ad alta risoluzione, mentre altri vogliono immagini più nitide in condizioni di scarsa illuminazione. Samsung può soddisfare entrambe le esigenze con le tecnologie Dual Pixel e Tetracell.

La tecnologia Dual Pixel PDAF (Phase Detection Autofocus) prevede due fotodiodi posizionati uno accanto all’altro all’interno del singolo pixel per il rilevamento della fase. Il sensore ISOCELL GN1 può rilevare e mettere a fuoco sia oggetti fermi che in movimento anche alle basse luci. Samsung afferma che l’immagine ottenuta combinando gli output dei fotodiodi ha una risoluzione paragonabile a 100 megapixel.

Samsung ISOCELL GN1
Samsung ISOCELL GN1

Tetracell è invece il nome usato dal produttore per indicare la tecnica del “pixel binning“. In pratica vengono uniti due pixel adiacenti in modo da formare un singolo pixel 2×2. Si ottengono così un pixel equivalente da 2,4 micrometri e quindi immagini da 12,5 megapixel. Grazie all’aumento della sensibilità alla luce si ottengono scatti più nitidi in condizioni di scarsa illuminazione (la nota modalità notte).

Altre funzionalità di ISOCELL GN1 sono Smart-ISO (selezione intelligente della sensibilità ISO), HDR in tempo reale (cattura simultanea di scene a differenti valori di esposizione) e stabilizzazione elettronica delle immagini basata su giroscopio. Il sensore supporta infine la registrazione video a risoluzione [email protected].

PCProfessionale © riproduzione riservata.