turing-robotic-industries-cadenza-monolith-smartphone

Turing Robotic: ecco Cadenza e Monolith, gli smartphone del futuro

L’azienda Turing Robotic Industries è una società  californiana che, dopo aver sviluppato il suo Turing Phone, sembra intenzionata a continuare sulla strada dello sviluppo di device mobile ben differenti dai comuni dispositivi che si possono trovare comunemente sul mercato.

Oltre ad implementare soluzioni attente alla privacy degli utenti dal punto di vista del software, la società  americana stupisce anche quando per il suo device utilizza una speciale lega – il liquidmorphium – che assicura maggior resistenza di acciaio e titanio: entro la fine di quest’anno, il Turing Phone sarà  disponibile sul mercato (al momento, è possibile preordinarlo).

Ma oltre a questo device, Turing Robotic sta lavorando su Cadenza e Monolith, due nuovi smartphone con specifiche notevoli: il primo monta infatti 2 processori Qualcomm 830, può contare su 12 GB di RAM, mentre il secondo, monta 3 processi Qualcomm 830 e può approfittare di ben 18 GB di RAM, 1T B di storage, display con risoluzione 4k e quattro slot per SIM, nonché sensore fotografico da 60MP.

Dando uno sguardo anche alle immagini relative al design dei due device, ci si rende conto di come Turing Robotic si sia focalizzata sullo sviluppo di smartphone dall’aspetto futuristico, soprattutto con Monolith, con una tastiera a scorrimento e linee molto curate.

Alcuni, tuttavia, fanno notare come già  con Turing Phone l’azienda abbia avuto ritardi nello sviluppo del dispositivo, che arriva sul mercato con un anno di ritardo. La società  californiana, per quanto riguarda Cadenza e Monolith, ha indicato per il 2018 l’anno del lancio commerciale dei due device: arriveranno davvero e, soprattutto, quanto costeranno?

 

Nessun Articolo da visualizzare