Windows Phone 7 in Italia dal 21 ottobre con LG, Samsung e HTC

Annuncio in grande stile per l’ultimo sistema operativo mobile di casa Microsoft che debutterà  nel nostro Paese con quattro modelli realizzati da LG, Samsung e HTC.

Windows Phone 7Obiettivo ambizioso > “Una nuova idea di telefono”. Così Microsoft annuncia l’arrivo di Windows Phone 7 e punta tutto sul suo nuovo sistema operativo per scalare la vetta nel settore degli smartphone. Pietro Scott Jovane, Amministratore Delegato di Microsoft Italia, ha dichiarato senza mezzi termini che entro il 2014 Microsoft sarà  tra i primi tre player nel mercato mobile. È di diverso avviso invece Gartner che prevede uno “scivolone” di Redmond al 4% di share, rispetto al 5% attuale, dietro all’accoppiata Nokia e Android, entrambi con il 30%, Apple (15 %), RIM (12%). Staremo a vedere.

Sei hub > Personalmente Windows Phone 7 mi piace. Microsoft è riuscita a inserire tutto il suo arsenale di servizi e software – da Windows Live a Office, da Zune a XBox LIVE – organizzandolo in 6 “hub” che permettono di aggregare le informazioni e gli aggiornamenti più importanti divisi per contenuto: Contatti, Foto, Giochi, Musica+Video, Office e Marketplace. L’interfaccia “Start Screen” è strutturata in “Live Tiles“, piccoli riquadri che mostrano in tempo reale gli aggiornamenti in arrivo dal web, come per esempio un cambio di stato su un Social Network o un nuovo appuntamento a calendario. La schermata iniziale è personalizzabile nel senso che l’utente può creare nuovi “Live Tiles” a partire da qualsiasi contenuto: applicazioni, siti web, foto e musica.

A tutto cloud > Windows Phone 7, come accennato, integra tutto il mondo di servizi e software di Microsoft sia consumer che professionale. Office, per esempio, è integrato in modo nativo, così come tutti i servizi Windows Live, senza trascurare il trend social del momento, ossia Facebook. Non manca poi la componente ludica con il “matrimonio” con Xbox e i suoi giochi da usare anche “on the road”. Windows Phone 7 rappresenta per Microsoft la migrazione verso il cloud. “Salvare in locale è un concetto superato”, così come la connessione Bluetooth: tutto viene usato e salvato online. Secondo Microsoft la “nuvola” permette “un’esperienza al di là  del dispositivo”.

Cosa manca? > Sono funzioni che forse Microsoft aggiungerà  in un secondo momento, ma Windows Phone 7 arriva sul mercato senza il tethering, il multitasking è limitato solo ad alcune applicazioni, mentre manca del tutto il comando per il “copia e incolla”.Windows Phone 7

Marketplace > Microsoft dichiara di puntare più sulla qualità  che sulla quantità  di applicazioni per Windows Phone 7. Al momento dell’arrivo sul mercato dei primi dispositivi, l’offerta è limitata a poche applicazioni ma quelle comunque più utilizzate dagli utenti anche su altre piattaforme. Oltre alle apps disponibili a livello internazionale, in Italia saranno presenti quelle sviluppate dalla Rai, La Gazzetta dello Sport, La Repubblica, Il Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, musiXmatch, Pagine Gialle e TGCOM. Microsoft però è ottimista: sono già  oltre 20.000 gli sviluppatori in Italia che hanno scaricato gli strumenti di programmazione per realizzare programmi per Windows Phone 7.

LG, Samsung e HTC > I primi smartphone arriveranno dal 21 ottobre e all’LG Optimus 7 (399 euro), in virtù di un accordo in esclusiva con Vodafone, spetta  il compito di “scaldare” il mercato. L’LG si presenta all’appuntamento con uno schermo LG Optimus 7LCD full touch da 3,8″ capacitivo e multitouch, processore da 1GHz, connettività  HSDPA (fino a 7,2 Mega), a cui si aggiungono il Wi-Fi 802.11, il Gps, una memoria interna da 16GB e una batteria dalla capacità  di 1500 mAh.

A distanza di una settimana, quindi agli inizi di novembre, è la volta del Samsung Omnia 7 (549 euro). Questo modello si va notare sicuramente per il suo display Super Amoled da 4 pollici touchscreen con risoluzione 800à—480. Completano le specifiche tecniche un processore Qualcomm QSD8250 da 1Ghz, connettività  UMTS/HSPA (900/1900/2100), Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1 e A-GPS, e interfaccia USB 2.0. Non mancano poi una fotocamera da 5 Megapixel con LED flash e registrazione 720p HD, mentre la memoria interna è da 8GB espandibile via microSD.

Gli HTC 7 Mozart e HD7 completano l’offerta dei primi modelli con Windows Phone 7 in arrivo nel nostro Paese. L’HTC 7 Mozart (549 euro) è, come suggerisce il nome, uno smartphone dalla spiccata vocazione multimediale che integra Dolby Mobile e SRS WOW HD. Ha uno schermo LCD da 3,7 pollici in un corpo di alluminio satinato e dispone di una fotocamera da 8 Megapixel con flash allo Xenon. L‘HTC HD7 (599 euro), invece, si presenta con uno schermo da 4,3″ ad alta risoluzione, una fotocamera da 8 Megapixel con flash LED (come il Mozart) e con un cavalletto che permette di tenere il telefono sollevato mentre si guardano i video. Entrambi i modelli, poi, dispongono di 8GB di memoria integrata (non espandibile), CPU da 1GHz e connettività  HSDPA, Wi-Fi, Bluetooth e GPS.

Ecco i quattro smartphone con Windows Phone 7

[nggallery id=199]

Nessun Articolo da visualizzare