Mozilla fa il punto sul 2012

Un anno impegnativo, ma ricco di soddisfazioni, quello che sta per concludersi per la Fondazione Mozilla e i numeri sembrano darle ragione. Sul fronte desktop, il browser Firefox ha ormai raggiunto la quota di 3 miliardi di estensioni scaricate, un numero impressionante indicativo del peso della community di sviluppatori che c’è intorno a Firefox che oggi è disponibile in 89 lingue.

Sul versante mobile Mozilla ha ascoltato le richieste degli utenti e ha reso il web accessibile a ben 15 milioni di telefoni in più, fornendo un browser HTML 5 anche a quei modelli di cellulare che non supportano le ultime tecnologie ( tipicamente quelli basati su ARM v6). Anche la versione di Firefox per Android è stata migliorata e Mozilla ha poi iniziato lo sviluppo di Firefox OS, il sistema operativo mobile ed è impegnata a costruire il primo dispositivo mobile open web. All’attivo ci sono più di 30 nuove Web API che dimostrano la potenza delle applicazioni mobili sull’open web.

Infine continua l’impegno di Mozilla nel tutelare la privacy degli utenti su web: il 19% degli utilizzatori di Firefox per Android e l’8% degli utenti desktop ha scelto di abilitare la funzione Do not Track che evita si tenere traccia dei dati di navigazione dell’utente in Rete.

Per il 2013 è attesa l’integrazione con Facebook Messenger e il rilascio della social API che ampliano il concetto di browser aprendolo all’evoluzione che gli utenti hanno avuto nei social network.

Nessun Articolo da visualizzare