MWC 2015: Huawei presenta uno smartwatch con Android Wear

Dopo aver proposto il Talkband B1 l’anno scorso proprio a Barcellona, Huawei lancia sul mercato un nuovo smartwatch questa volta basato sul sistema operativo Android Wear. Si tratta di un dispositivo ben diverso dal Talkband, decisamente più complesso e che va a competere con i top di gamma come il Motorola Moto 360 o l’LG G Watch R. Lo Huawei Watch, questo il suo nome, si presenta infatti con una cassa rotonda da 42 mm realizzata in alluminio forgiato a freddo. Ha un display da 1,4″ con risoluzione di 400 x 400 pixel e accetta cinturini standard da 18 mm.

huawei_watch_1

E’ indubbiamente un dispositivo molto elegante, che richiama l’aspetto di un cronografo classico; sono disponibili una quarantina di quadranti diversi realizzati appositamente. Ha un processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1,2 GHz, 512 Mbyte di Ram e 4 Gbyte di storage. Tra i sensori troviamo un accelerometro a sei assi, cardiofrequenzimero e barometro. Ci sono app dedicate al fitness in grado di registrare l’attività  fisica dell’utente, con la possibilità  di inviare i dati allo smartphone. Sarà  disponibile nei colori nero, acciaio e oro; il prezzo non è stato comunicato.

huawei-talkband-b2

Huawei ha presentato anche il Talkband B2, erede del Talkband originario. Si tratta di uno smart band pensato in particolare per il fitness che può essere estratto dalla cassa e utilizzato come auricolare Bluetooth. Il B2 è più piccolo, è realizzato in alluminio anziché in plastica e ha uno speaker potenziato per una migliore qualità  audio. Ha un display da 0,7 pollici, resiste all’acqua e integra un sensore a 6 assi. E’ compatibile con smartphone Android o iOS e ha un’autonomia dichiarata in 5-7 giorni. Prezzo variabile tra 169 e 199 euro a seconda delle versioni.

 

Nessun Articolo da visualizzare