Netflix trasmetterà live streaming. Si parte con i SAG Awards

News

Netflix trasmetterà live streaming. Si parte con i SAG Awards

Andrea Sanna | 12 Gennaio 2023

netflix

Stando a quanto comunicato Netflix trasmetterà in live streaming i SAG Awards. E le notizie non sono finite qui!

Spesso si è parlato della possibilità che Netflix in futuro possa trasmettere trasmissioni live streaming. Se per quanto riguarda lo sport e la Serie A a oggi non vi è tale possibilità (ma chissà non possa cambiare qualcosa in futuro), ora pare possa esserci qualche spiraglio di luce per altri tipi di contenuti multimediali.

Chiaramente non si parla di servizi simili a Twitch o YouTube Gaming ma di alcune trasmissioni live di precisi eventi in programma, che hanno una rilevanza internazionale. Nello specifico facciamo riferimento a quanto annunciato nella giornata di ieri da Netflix sui propri canali ufficiali. Il 26 febbraio la compagnia, infatti, trasmetterà in live tutta la cerimonia dei Screen Actors Guild Awards (conosciuta anche come SAG Awards).

Ma ALT! La cerimonia non sarà trasmessa direttamente sull’applicazione di Netflix. Dunque vi chiederete: dove allora? Il tutto verrà mostrato mediante il canale YouTube della piattaforma. E le novità non sono finite. Dal 2024 i diritti per lo streaming passeranno all’app, rendendolo così esclusivo per gli abbonati. A oggi, infatti, i SAG Awards sono stati trasmessi da diverse emittenti americane quali TBS e TNT. mentre la loro trasmissione nel resto del mondo è stata decisamente altalenante e legata alle partnership sottoscritte di anno in anno e di Paese in Paese.

I SAG Awards, sebbene non si tratti degli Oscar o dei Golden Globe, sono comunque premi di grande rilevanza. Dunque Netflix ha pensato di dargli il giusto spazio. Per chi non sapesse sono assegnati dal sindacato degli attori di Hollywood. Spesso fanno sono anche indicativi per quella che è la notte degli Oscar, per l’appunto, che si terrà a inizio marzo.

A parlare di questo è la direttrice del settore TV di Netflix, Bela Bajaria in uno statement rilasciato a Variety: I SAG Awards sono molto amati dalla comunità dei creativi e degli spettatori, e ora ancora più fan potranno vederli in tutto il mondo, celebrando i propri attori preferiti“.

Finalmente quindi l’accordo pluriennale ha portato i suoi frutti e Netflix trasmetterà in mondovisione i SAG Awards. La Bajaria ha anche spiegato che la cerimonia in questione fa da apri pista all’inizio delle trasmissioni live sulla piattaforma. Dunque in futuro ci saranno, con frequenta, altri eventi di questo tipo.

Netflix, in arrivo la condivisione delle password a pagamento

News

Netflix, in arrivo la condivisione delle password a pagamento

Andrea Sanna | 20 Gennaio 2023

netflix

La condivisione delle password a pagamento è sempre più realtà su Netflix. Ecco da quando potrebbero essere attive

Netflix non si ferma sul tema legato alla condivisione delle password. Il servizio streaming ha fatto sapere come l’intenzione sia quella di implementare la condivisione a pagamento “in modo più ampio” durante il primo trimestre del 2023

“Man mano che implementiamo la condivisione a pagamento, gli abbonati in molti paesi avranno anche la possibilità di pagare un extra se desiderano condividere Netflix con persone con cui non convivono”. 

Come già reso l’intenzione della società è quella di limitare quanto più possibile tale fenomeno e rimpinguare le entrate dopo diverse perdite. Così con molta probabilità a partire da aprile 2023 arriveranno nuove regole su Netflix, che tutti saranno costretti a rispettare.

Con questa ulteriore mossa, dunque, l’intenzione di Netflix è quella di migliorare i numeri degli abbonamenti. Pensate che secondo i dati nel quarto trimestre del 2022 ha registrato circa 7,6 milioni di nuovi abbonati. Dato che sembra aver superato le aspettative, ma comunque in calo rispetto a un anno fa (ne contavamo infatti 8,2 milioni).

Intanto Netflix non si ferma e oltre a pubblicare nuovi contenuti, ha anche pensato bene di fornire ai propri utenti un abbonamento economico supportato dalle pubblicità. Soffermandoci su alcune statistiche, però, negli USA solo il 9% ha aderito a questa nuova iniziativa, anche se nel mese di dicembre c’è stato qualche miglioramento al 15%.

Su questo argomento che tanto ha diviso gli utenti, Netflix ha spiegato: Nel complesso, la reazione a questo lancio sia da parte dei consumatori che degli inserzionisti ha confermato la nostra convinzione che il nostro piano supportato da pubblicità abbia una forte economia unitaria e genererà entrate incrementali e profitto, anche se l’impatto sul 2023 sarà modesto dato che questo crescerà lentamente nel tempo”.

Netflix aggiorna la sua app su iPhone: cosa cambia

News

Netflix aggiorna la sua app su iPhone: cosa cambia

Andrea Sanna | 17 Gennaio 2023

netflix

L’app di Netflix si aggiorna sui dispositivi iPhone. Ma cosa cambia rispetto a prima? Vediamo tutti i dettagli

L’app di Netflix si aggiorna

Esattamente come altre piattaforme anche Netflix è in continua evoluzione. In questi ultimi mesi ci sono tante novità. Dopo la notizia sui SAG Awards, ne arriva una incentrata principalmente sull’app e sul nuovo aggiornamento lanciato sui dispositivi iOS. In base a quanto emerso oltre alla nuova interfaccia grafica, animazioni nuove e fluide e non solo.

Aprendo l’applicazione fin da subito notiamo che qualcosa è cambiato. Ma ripetiamo: dovete disporre di un iPhone. Ci si ritroverà davanti a una nuova scheda in cui sono indicati i film e le serie TV uscite ultimamente e disponibili su Neflix, questo perché la scheda sfrutta la potenzialità dell’accelerometro del dispositivo per muoversi e spostarsi.

Grazie al nuovissimo aggiornamento Netflix rende decisamente più semplice filtrare i contenuti per categoria, fare ricerche e passare da un profilo a un altro. Tutto in pochissimo secondi. Come mostrato dal video sotto pubblicato su Twitter dall’ex designer dell’UI di Netflix, Janum Trivedi, quando si tocca la copertina di un film o di una serie, questa si espande sullo schermo e ne possiamo leggere i dettagli.

Anche la scheda “Prossimamente” cambia e ora sarà nota come “Novità”. Qui troveremo anche i contenuti che l’applicazione di Netflix consiglia ai propri utenti.

Felice ed entusiasta per il risultato finale, proprio Janim Trivedi ha commentato la notizia. Un lavoro che l’ha visto tra i protagonisti e che, a quanto pare, è stato piuttosto soddisfatto: “Ho guidato un aggiornamento dell’interfaccia utente per rendere Netflix più fluido, piacevole e raffinato. Oggi, tutto quel lavoro è finalmente disponibile”. Ecco qui di seguito una sorta di dimostrazione riportata dall’ex designer sul proprio account ufficiale di Twitter. Nel seguente video vediamo chiaramente ciò che vi abbiamo raccontato a parole.

Questa nuova grafica sicuramente farà felici molti utenti, che spesso hanno richiesto a Netflix delle precise modifiche.

Caleidoscopio in che ordine guardare episodi

News

Come guardare Caleidoscopio: l’ordine degli episodi

Martina Pedretti | 4 Gennaio 2023

netflix

In che ordine guardare gli episodi della serie Netflix Caleidoscopio: le opzioni proposte dalla piattaforma, compreso l’ordine cronologico

I vari ordini in cui guardare gli episodi di Caleidoscopio

Dal 1 gennaio su Netflix è arrivata la serie Caleidoscopio, i cui episodi ideati da Eric Garcia possono essere visti in qualsiasi ordine. Ecco quindi alcuni esempi di come guardare la serie incentrata su una rapina.

Il concept dietro Caleidoscopio è quello di iniziare in generale sempre con l’episodio Nero“, che spiega come si articolerà la storia. Il nome è altisonante e anticipa che il modo in cui si andranno a mescolare gli episodi, ognuno chiamato con il nome di un colore, produrrà uno schema cromatico differente.

Netflix consiglia di guardare la serie seguendo un proprio ordine, purché si concluda con sempre con “Bianco“, che è l’effettivo finale della serie.

La serie si basa su una storia vera avvenuta durante l’uragano Sandy, quando 70 miliardi di dollari in obbligazioni sono scomparsi dal nulla a Manhattan.

Come spiega Netflix, l’ordine in cui lo spettatore guarda gli episodi influenzerà il suo punto di vista sulla storia, i personaggi e le domande e le risposte al centro della rapina.

Se si seguono le regole imposte da Netflix, e si lascia “Bianco” per ultimo, ci sono 5.040 possibili modi di combinare i sette episodi precedenti. Chi invece vuole anticipare la visione del finale si troveà davanti a 40.320 diverse possibilità.

Così l’account di Netflix ha fornito alcune linee guida su come guardare Caleidoscopio in diversi ordini.

Il primo è guardare la serie in ordine cronologico, e quindi seguire l’ordine “Viola”, “Verde”, “Giallo”, “Arancione”, “Blu”, “Bianco”, “Rosso”, “Rosa”.

Esiste poi la visione alla “Tarantino“, con l’ordine “Blu”, “Verde”, “Giallo”, “Arancione”, “Viola”, “Rosa”, “Bianco”, “Rosso”. Netflix propone poi la visione in modalità “detective story“, con “Arancione”, “Verde”, “Viola”, “Rosso”, “Giallo”, “Blu”, “Bianco”, “Rosa”. O ancora l’ordine arcobaleno, partendo dal rosso fino al bianco.

C’è poi la modalità Orange is the New Black, nell’ordine “Verde”, “Viola”, “Rosso”, “Arancione”, “Giallo”, “Blu”, “Bianco”, “Rosa“. E ancora quello dei soliti sospetti, “Rosa”, “Viola”, “Verde”, “Giallo”, “Arancione”, “Blu”, “Bianco”, “Rosso”.

Infine Netflix propone anche la sua versione preferita di come guardare Caleidoscopio in ordine, ovvero: “Rosso”, “Arancione”, “Giallo”, “Verde”, “Blu”, “Viola”, “Rosa” e “Bianco”.

E voi come guarderete Caleidoscopio o come l’avete guardata se l’avete già vista?

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.