Successivo >
netflix-contenuti-offline-mercati-emergenti

News

Netflix: la modalità  offline solo nei mercati emergenti?

Davide Micheli | 3 Novembre 2016

Servizi Web SmartTV

La società  di Reed Hastings, per la prima volta, ha preso posizione circa la questione della fruizione offline dei contenuti: per la prima volta, l’azienda rivela che la feature potrebbe essere messa a disposizione degli utenti, ma solo nei mercati emergenti.

Ci siamo già  soffermati a più riprese sulle voci secondo le quali Netflix possa introdurre una feature che permetta di fruire in modalità  offline dei contenuti, sostanzialmente tramite il downlod preventivo dei contenuti, da riprodurre in seguito sui propri device: ora, però, Ted Sarandos – Chief Content Officer – ha rilasciato proprio alcune dichiarazioni al riguardo.

Per la prima volta, infatti, il responsabile di Netflix ha sottolineato come queta feature potrebbe giungere in tempi relativamente brevi, ma la stessa sarebbe limitata unicamente ai paesi emergenti, quelli in cui a causa delle infrastrutture inadeguate, è difficile garantire uno streaming video di buona qualità , senza che il buffering possa rovinare l’esperienza utente.

Non è detto che, ovviamente, questo possa essere un primo esperimento in vista di un futuro rilascio della feature a livello globale: secondo alcune indiscrezioni, comunque, i primi test per la fruizione offline dei contenuti tramite Netflix dovrebbero prendere il via entro la fine del 2016.