netflix-telecomando-onde-cerebrali

Netflix, rincaro dei prezzi anche in Italia

Poche ore fa è iniziata a circolare in rete la notizia riguardante l’aumento dei prezzi di alcuni dei piani di Netflix per gli Stati Uniti. Ebbene la notizia ha investito anche l’Italia, ed è ormai certo che la piattaforma di streaming abbia ritoccato leggermente i prezzi verso l’alto.

L’aumento toccherà  a due dei suoi tre piani di abbonamento. La versione Base, ovvero quello che permette di godersi Netflix su un solo schermo alla volta in definizione Standard, rimarrà  invariato a 7,99€; il piano Standard, che prevede fino a due dispositivi in contemporanea e qualità  HD, passerà  da 9,99 a 10,99€ al mese; infine il Premium, che comprende fino a 4 dispositivi alla volta e l’ultraqualità  del 4K, passerà  da 11,99 a 13,99€. Di seguito vi proponiamo il nuovo listino:

  • Piano Base: 7,99€ – 1 schermo, qualità  SD
  • Piano Standard: 10,99€ – 2 schermi, qualità  HD
  • Piano Premium: 13,99€ – 4 schermi, fino a 4K

Ovviamente il motivo dei rincari è giustificato dal fatto che la società  di streaming punta a rendere il servizio ancor più completo e competitivo. Nel 2018, infatti, stando alle parole di Ted Sarandos – Chief Content Officer di Netflix –  saranno stanziati ben 7 miliardi di dollari per l’acquisizione di diritti e per la produzione di contenuti originali. L’aumento dei prezzi entrerà  in vigore dal 9 ottobre per i nuovi abbonati, mentre chi è già  iscritto a Netflix riceverà  una comunicazione intorno al 19 ottobre: da quel momento gli abbonati avranno un mese per decidere se rinnovare l’abbonamento alle nuove cifre o in alternativa disdirlo.

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.