netgear-ammette-vulnerabilita-nei-suoi-router

Netgear: ci sono vulnerabilità  nei router

Netgear ha comunicato che, su diversi router di recente fabbricazione, sono presenti delle importanti vulnerabilità  in termini di sicurezza: la problematica sarebbe stata individuata – prima dell’annuncio da parte dell’azienda di San Jose – dall’esperto di sicurezza informatica Andrew Rollins, il quale avrebbe avvisato la società  il 25 agosto di quest’anno.

Non avendo ricevuto alcuna risposta, il ricercatore ha quindi deciso – a tre mesi di distanza – di rendere nota la vicenda, con il risultato che la stessa azienda californiana ha scelto di pubblicare un comunicato stampa, indicando peraltro quali modelli sono effettivamente esposti ai rischi, che sono i seguenti:

  • R6250, R6400, R6700, R7000, R7100LG, R7300DST, R7900, R8000 (per i quali sono disponibili le patch beta da installare manualmente), R6900, D6220, D6400 e D7000.

Secondo quel poco che è stato reso noto, un hacker che sia a conoscenza delle vulnerabilità  potrebbe superare le protezioni presenti sul router per sfruttare i device eventualmente connessi allo stesso all’interno di botnet utili a lanciare attacchi DDoS. Secondo il dipartimento della sicurezza interna degli USA ed altri esperti di sicurezza, in attesa dell’arrivo delle patch definitive, sarebbeo meglio sostituire il router in uso con un altro apparecchio.

Nessun Articolo da visualizzare