Nikon presenta la D600, la più piccola e leggera tra le reflex digitali

È destinata ai fotografi professionisti ma anche agli appassionati l’ultima reflex digitale a formato FX presentata ieri da Nikon: la D600 FX. Dotata di un sensore di immagine full frame Nikon Fx da 24,3 megapixel la nuova D600 offre i vantaggi del pieno formato e raggiunge livelli di profondità  dell’immagine e dettagli che molti fotografi attendevano da tempo.indipendentemente dall’ottica utilizzata, che sia grandangolo o super-tele, questa fotocamera consentirà  di raggiungere nuovi livelli di profondità  dell’immagine  e di dettagli, alimentando la passione per una fotografia caratterizzata da riprese vivaci e fortemente comunicative.

Il nuovo sensore Cmos Nikon Fx da 24,3 megapixel assicura infatti ottimi livelli di dettaglio anche in condizioni di scarsa illuminazione; la conversione A/D a 14 bit e l’ottimo rapporto segnale/disturbo danno immagini di elevate qualità  con basso disturbo.

con una gamma iso 100-6400, estendibile fino ad un massimo di 25.600 (equivalente) e ad un minimo di 50 (equivalente), la Nikon D600 ha un’ottima resa anche in condizioni di scarsa illuminazione. I sistemi intelligenti di riduzione del disturbo della fotocamera sono in grado di gestire il rumore noise senza sacrificare alcun dettaglio, anche il più piccolo, assicurando  flessibilità  in tutte le condizioni di luce: le immagini risulteranno nitide e brillanti, anche con le impostazioni Iso più elevate.

La Nikon D600 utilizza il motore di elaborazione immagini Expeed 3, già  presente nel modello D4, che funziona a16 bit e assicura colori e tonalità  vivaci alle immagini.

Il sistema autofocus molto sensibile AF a 39 punti Multi-cam4800 di Nikon consente riprese di alta qualità  in qualsiasi condizione di luce.

La nuova reflex Nikon utilizza la stessa tecnologia di ripresa video della Nikon D800, e con la funzione D-Movie offre la massima flessibilità  nella realizzazione di filmati. Una vasta gamma di applicazioni video, una serie di frequenze di scatto e di controlli personalizzati assicurano il controllo del funzionamento live view durante le riprese.

I filmati in full HD 1080p possono essere registrati a 30p, 25p e 24p, con opzioni 60p, 50p e 25p a 720p. La durata massima dei clip video in full HD è di 29 minuti e 59 secondi.  Inoltre la registrazione di filmati in full HD è possibile anche nel doppio formato FX e DX.

È possibile anche utilizzare un microfono stereo esterno per registrare l’audio grazie a un apposito jack posto sulla macchina. Nikon D600 offre anche la possibilità  di registrare video live non compressi a 1080p su supporti esterni; l’uscita si adatta automaticamente a 1080i se iene rilevato l’uso di un monitor esterno.

I dati non compressi vengono estratti con la dimensione dell’immagine e la frequenza fotogrammi indicate, senza sovrapporre informazioni che vengono visualizzate su monitor TFT della fotocamera.

La Nikon D600 è dotata anche di riconoscimento avanzato delle scene con il sensore RGB da 2016 pixel, che analizza in modo meticoloso ogni scena individuando i volti umani e riconoscendo i colori e la luminosità  delle scene.

Infine la nuova reflex Nikon D600 è stata progettata per essere tra le più compatte e leggere macchine digitali della sua categoria e per sopportare anche le condizioni ambientali più estreme. Anche la gestione energetica è particolarmente efficiente: con una sola carica di batteria si riescono a scattare fino a 900 immagini o a realizzare 60 minuti di filmati in modalità  live view. La macchina è dotata di doppi alloggiamenti per scheda SD ad alta velocità  compatibili con la schede di memoria SDXC e UHS-I. Il trasferimento dati ad alta velocità  viene assicurato via Usb o wireless grazie all’adattatore Wi-Fi WU-1b. Nikon D600 costerà  2150 euro.

[nggallery id=1091]

Nessun Articolo da visualizzare