dominos-pizza-droni-per-consegne

Nuova Zelanda: Domino’s Pizza ora usa i droni per le consegne

In un mondo che continua a correre a velocità  sempre più sostenuta verso un futuro fatto di tecnologia e di scenari fantascientifici, oggi soffermiamoci su una notizia che ci giunge dalla Nuova Zelanda, dove la filiale di Domino’s Pizza ha deciso di puntare sull’uso dei droni, in collaborazione con Flirtey, per gestire in maniera più efficiente le consegne della pizze.

Secondo quanto fatto sapere dall’azienda, questa nuova opzione per la consegna non sarà  immediatamente disponibile per tutti, giacché soltanto una selezione di clienti potrà  accedere a questo servizio extra, tuttavia, il CEO dell’azienda – Don Meiji – ha fatto sapere come, grazie ai droni, la consegna delle pizze sarà  possibile entro 10 minuti a partire dal momento dell’ordine.

Attraverso l’integrazione del sistema di gestione dei droni alla piattaforma che si occupa di gestire gli ordini effettuati online dai clienti, l’azienda punta anche a diffondere in maniera sempre più importante questa soluzione per il trasporto delle pizze, arrivando a coprire la maggior parte del territorio nazionale.

Al momento, non è noto quando questo sistema potrà  essere adottato anche negli USA, dove al momento le norme della FAA rappresentano un ostacolo davvero importante per lo sviluppo di servizi di consegna basati sui droni.

Nessun Articolo da visualizzare