Nvidia GameWorks SDK 3.1

Nel corso del GDC 2016, Nvidia ha annunciato la disponibilità  del GameWorks Software Development Kit (SDK) 3.1 che introduce il supporto a tre nuove tecniche per la gestione delle luci e delle ombre, oltre a due nuovi algoritmi per la simulazione fisica delle dinamiche di moto degli oggetti.

Nello specifico, le tre nuove tecniche di rendering incluse nel GameWorks SDK 3.1 fanno riferimento alle tecnologie Nvidia Volumetric Lighting, Nvidia Hybrid Frustum Trace Shadows (HFTS) e Nvidia Voxel Accelerated Ambient Occlusion (VXAO).

I due nuovi algoritmi dedicati alla gestione della fisica degli oggetti – inclusi nelle librerie Nvidia PhysX – sono chiamati: Nvidia PhysiX-GRB e Nvidia Flow. Il primo consiste di una nuova implementazione dell’algoritmo di simulazione PhysX per la dinamica dei corpi rigidi (PhysX Rigid Body Dynamics SDK) che è già  utilizzato in centinaia di videogiochi che supportano le librerie PhysX. Grazie all’utilizzo ibrido di Cpu e Gpu, le prestazioni della pipeline di calcolo sono state incrementate di un fattore X6 durante le elaborazioni più impegnative. Il secondo algoritmo, Nvidia Flow, è dedicata all’elaborazione fluidodinamica. A differenza dei precedenti algoritmi, la simulazione non è più limitata all’interno di contenitori chiusi.

Tutte le informazioni dettagliate che riguardano l’Nvidia GameWorks SDK sono disponibile sul sito developer.nvidia.com.

PCProfessionale © riproduzione riservata.