Microsoft Office per Mac ora a 64 bit

Dopo una lunga gestazione che ha coinvolto gli sviluppatori in un percorso di beta testing, da poche ore Microsoft ha annunciato la disponibilità  dell’aggiornamento con supporto a 64 bit per tutte le applicazioni comprese nella suite Office 2016 per Mac. Stando a quanto dichiarato dalla casa di Redmond, l’aggiornamento introduce anche un incremento delle prestazioni e della stabilità  delle applicazioni. La suite Microsoft Office per Mac si allinea così al pacchetto di produttività  della casa della Mela che è migrato dall’architettura a 32 bit a quella a 64 bit nel corso del 2013.

Ecco come si presenta la schermata degli aggiornamenti che permettono di passare alle applicazioni a 64 bit.
Ecco come si presenta la schermata degli aggiornamenti che permettono di passare alle applicazioni a 64 bit.

Con questo aggiornamento applicazioni come Outlook, Word, Excel, PowerPoint e OneNote passano da un’architettura software a 32 bit a quella a 64 bit, nativa della piattaforma Mac da diversi anni. Come abbiamo anticipato, la versione a 64 bit delle applicazioni della più famosa suite di produttività  presente sul mercato era disponibile da tempo ai membri del programma di beta test “Office Insider”, ma da oggi è per la prima volta questa nuova versione di Office 2016 può essere utilizzata da tutti gli utenti.
Nel comunicato diffuso sul blog dell’azienda, Microsoft sottolinea però che tutti gli utilizzatori delle applicazioni Office che utilizzano applicazioni aggiuntive (add-in) devono assicurarsi che queste siano state aggiornate per supportare le nuove applicazioni a 64 bit in modo da non incorrere in malfunzionamenti o errori di compatibilità . Visto il lungo periodo di prova che ha permesso agli sviluppatori terzi di aggiornare il proprio software a 64 bit, Microsoft ritiene che siano pochi gli add-in che potrebbero dare problemi agli utenti Office 2016. Nessun problema invece per chi utilizza Office senza applicazioni aggiuntive che si integrano con quelle Microsoft.

Update Office 2016 Mac 2

 

Come aggiornare Office per Mac

Le modalità  per aggiornare il proprio pacchetto Office 2016 per Mac alla nuova versione con supporto a 64 bit sono due: aggiornamento automatico oppure aggiornamento manuale.

Per l’aggiornamento automatico potete avviare una delle applicazioni Microsoft Office e lanciare la ricerca di aggiornamenti. Vi sarà  proposto prima di aggiornare lo strumento MAU (Microsoft AutoUpdate) e solo dopo vi saranno presentati tutti gli aggiornamenti disponibili per le app presenti nel vostro pacchetto Office 2016.

Per eseguire l’aggiornamento manuale dovete scaricare un pacchetto completo che contiene tutti gli aggiornamenti e che vi permette anche di eseguirli in modalità  offline oppure che vi permette di evitare di eseguire il download degli aggiornamenti su tutti i sistemi che possedete.
Per scaricare questo pacchetto di aggiornamenti dovete collegarvi a questo link diretto per il download.

Nessun Articolo da visualizzare