Parrot-S.L.A.M.-dunk-dev-kit-drone

Parrot S.L.A.M. Dunk: il kit per lo sviluppo dei droni

Parrot S.L.A.M. Dunk è quello che si potrebbe ritenere a prima vista una sorta di computer in grado di volare. In realtà , è un kit per lo sviluppo dei droni, che può contare sulla presenza – a livello di hardware – di un processore Nvidia Tegra K1, il quale assicura un’esecuzione senza problemi di Ubuntu e di Robot Operating System, uno speciale framework che consente un’interazione fluida con l’elettronica per lo sviluppo di robot.

Come funziona?

Il kit può essere tranquillamente posizionato su un drone – l’azienda produttrice ne ha dato una dimostrazione con il suo drone Parrot Bebop – consentendo per esempio di sperimentare tutto il potenziale di soluzioni tecnologiche quali quelle a supporto della guida autonoma, o ancora, per la mappatura tridimensionale, sfruttando tutta la potenza di S.L.A.M. (Simultaneous Localitazion and Mapping) che non impiega il GPS.

Al contrario, S.L.A.M. ricorre all’impiego di una telecamera stereo e di una serie di sensori, tra i quali si trovano un radar che sfrutta gli ultrasuoni, un magnetometro ed un barometro, senza tuttavia appesantire troppo il kit, che raggiunge un peso complessivo pari a 140 grammi, perfetto per sperimentare con un buon margine di autonomia le proprie creazioni.

Da notare come Parrot S.L.A.M. Dunk metta a disposizione diverse interfacce (tra le quali una porta HDMI e un paio di USB) che ne estendono la potenzialità , trasformando il kit in un computer che esegue la release di Ubuntu 14.04. Al momento, l’azienda non ha tuttavia rilasciato alcuna indicazione circa la data di lancio del suo prodotto né tantomeno relativamente al prezzo.

Nessun Articolo da visualizzare