Parrot Bebop Drone, il drone per videoamatori

Parrot ha da poco lanciato la sua quarta generazione di droni dedicati allo svago e al tempo libero. Si chiama Bebop Drone ed è un quadricottero dotato di una fotocamera Full HD da 14 Mpixel stabilizzata su una struttura a 3 assi, in grado di catturare video e foto a 180° con una buona qualità  delle immagini.

Parrot Bebop Drone_Yellow_2Parrot Bebop Drone integra quattro ammortizzatori che attutiscono le vibrazioni del motore e algoritmi specifici e sviluppati dalla stessa Parrot per la stabilizzazione d’immagine a 3 assi. L’angolo di visualizzazione rimane fisso, senza distorsioni, indipendentemente dall’inclinazione del drone e dal movimento causato dalla turbolenza. Le immagini acquisite sono poi trattate digitalmente dal processore Parrot P7 Dual Core e dall’Image Signal Processor proprietario. Successivamente sono archiviate su una memoria flash da 8 Gbyte integrata.

Parrot Bebop Drone_Red_2Ecco alcune caratteristiche del drone:

– Scheda Madre fissata su una piattaforma in magnesio che funge da schermatura elettromagnetica e da dissipatore.
– Accelerometro a tre assi. Giroscopio a tre assi. Magnetometro a tre assi.
– Sensore a ultrasuoni con portata fino a 5 metri, completato da un sensore di pressione fino a quel livello.
– Telecamera a stabilizzazione verticale che scatta un’immagine del terreno ogni 16 millisecondi e la confronta con la precedente per determinare la velocità  di Bebop Drone.
– Chipset (GNSS) che associa i dati Gps e Glonass e che aiuta a mantenere il drone stabile ad alta quota.
– Struttura ABS rinforzata in fibra di vetro (15%).
– Quattro eliche a tre pale in policarbonato con un pratico sistema di disassemblaggio.
– Quattro motori brushless outrunner (3 fasi e sei coppie di poli).
– Una Carena in Epp removibile che protegge le eliche da eventuali urti e può essere rimossa per ridurre il fattore vento.

Parrot Bebop Drone_Blue_1Il Bebop Drone è dotato di 2 antenne biband Wi-Fi in modo da poter gestire le frequenze 2.4 GHz e 5 GHz in formato Mimo (Multiple Inputs Multiple Outputs). A seconda delle interferenze di rete, il pilota può selezionare la frequenza preferita e beneficiare di una connessione perfettamente stabile fino a 250 metri (almeno questo è quanto affermato dai tecnici Parrot). Se si desidera un raggio di azione più ampio è disponibile anche una versione con Skycontroller, simile a un telecomando RC che estende la pirata del segnale Wi-Fi sino a due chilometri (teorici).

Per pilotare il Bebop Drone è disponibile l’app FreeFlight3.0, per smartphone e tablet iOS, Android e Windows Phone.

Bebop Drone è disponibile in tre colori (rosso, giallo e blu) presso i punti vendita Gamestop, sui siti Mediaworld.it e Gamestop.it e sul sito di Parrot a 499,90 euro (con due batterie incluse), e a 899,90 euro per la versione Bebop Drone Extended Range con Skycontroller.

A seguire un breve video su come impostare il Bebop Drone la prima volta:

Nessun Articolo da visualizzare