Il razzo di SpaceX per viaggiare tra le città

La presidente e COO di SpaceX ha affermato che l'azienda ha intenzione di attivare il sistema entro un decennio, e che sarà possibile attraversare il globo in soli 30-40 minuti.

0
2039

Lo scorso anno Elon Musk, celeberrimo CEO di SpaceX, annunciò che tra i piani della compagnia rientrava lo sviluppo di un sistema di viaggio che collegasse città sparse nel mondo attraverso l’uso di un razzo disegnato per viaggiare nello spazio. Poche ore fa, durante una conferenza TED a Vancouver, la presidente e COO dell’azienda, Gwynne Shotwell, ha ribadito questa volontà, aggiungendo che questa tecnologia dovrebbe con ogni probabilità essere già essere disponibile “entro un decennio”, e che la compagnia conta di riuscire ad arrivare su Marte nello stesso lasso di tempo.

SpaceX razzo
Il progetto di SpaceX per connettere diverse città tramite razzi era già stato presentato da Elon Musk, ed è stato riportato in auge in queste ore dalla presidente e COO Gwynn Shotwell

Shotwell ha mostrato grande sicurezza sul fatto che questo avverrà, sottolineando di essere personalmente coinvolta nel progetto. Ha inoltre aggiunto che molto può ovviamente ancora cambiare nei piani di SpaceX, ma l’idea di fondo è quella di realizzare un razzo in grado di trasportare un centinaio di persone, all’incirca come un aereoplano, e trasportarle da una parte all’altra del globo nell’arco di 30-40 minuti, con una piattaforma d’atterraggio situata a 5-10 chilometri dalla città di riferimento.

Il costo di un viaggio di questo tipo, sempre secondo quanto affermato da Shotwell nella sua intervista con Chris Anderson, si aggirerebbe non lontano da quelli per un viaggio intercontinentale in aereo, quindi sull’ordine delle migliaia di dollari, con l’innegabile vantaggio, però, di richiedere molto meno tempo. I costi potrebbero essere mantenuti su queste cifre perché un singolo razzo potrebbe compiere una dozzina di viaggi al giorno, mentre un aereo è limitato spesso a un viaggio singolo.

“Sono personalmente molto interessata a questo progetto”, ha dichiarato,  “perché viaggio molto, e non amo viaggiare. Mi piacerebbe poter partire la mattina, incontrare i miei clienti a Riyadh, ed essere a casa entro l’ora di cena“. Shotwell non ha rilasciato alcuna informazione su quello che potrebbe essere il design dei razzi per il trasporto civile di Space X, o sui dettagli del volo, ma è intuibile che il progetto sia ancora in fase preliminare, e serva molto tempo prima di poter avere informazioni più dettagliate a riguardo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.