In occasione dell’IFA, l’importante fiera dell’elettronica di consumo che si tiene a Berlino nel mese di settembre, Samsung ha mostrato tanti nuovi prodotti, alcuni dei quali molto particolari. Il primo è il Galaxy Note 4, la quarta generazione del noto phablet della casa coreana; segue l’inedito Note Edge, sostanzialmente simile al precedente ma con un display curvo che copre anche un lato del telaio. Arriva anche lo smartwatch Gear S e il visore per la realtà  virtuale Samsung Gear VR.

Samsung Galaxy Note 4
Samsung Galaxy Note 4

Il Samsung Galaxy Note 4 sarà  disponibile da ottobre nei quattro classici colori nero, bianco, oro e rosa; il prezzo non è stato ancora ufficializzato. Rispetto al Note 3 le novità  sono tante, prima fra tutte un nuovo telaio metallico che dona (finalmente) un feeling migliore rispetto alla consueta plastica e una apparente maggiore robustezza. La cover rimovibile posteriore, però, è ancora in plastica morbida con una finitura tipo finta pelle. Certo più convincente rispetto al Note 3, ma siamo convinti che si poteva fare ancora di meglio. In ogni caso, il design è decisamente più armonioso, più moderno e più essenziale rispetto al passato. Sparisce anche l’anacronistica cornice argentata lungo il bordo del telaio. Il Samsung Note 4 pesa 176 grammi e misura 153,5 x 78,6 x 8,5 mm. La capacità  della batteria cresce a 3.220 mAh.

Il display resta da 5,7″ come sul Note 3, ma guadagna una risoluzione Quad Hd (2.560 x 1.440 pixel). Un deciso passo in avanti rispetto alla Full Hd; si tratta del primo pannello Super Amoled a raggiungere una risoluzione del genere e secondo Samsung la resa è superiore rispetto ai classici display Ips Quad Hd attualmente presenti sul mercato.

 

Samsung Galaxy Note 4
Samsung Galaxy Note 4

Il processore è un potente Qualcomm Snapdragon 805, quad core a 2,7 GHz affiancato da 3 GByte di Ram. Si tratta di una delle soluzioni Arm attualmente più potenti in assoluto; lo storage interno è di 32 GByte, ulteriormente espandibili tramite slot micro Sd. Sui mercati asiatici ci sarà  una configurazione con a bordo il processore Samsung Exynos 5 a otto core. L’apparato radio sarà  Lte cat4 (150/50 Mbps) o Lte cat6 (300/50 Mbps) a seconda dei Paesi di commercializzazione.

Anche le fotocamere cambiano radicalmente: quella posteriore è da 16 Mpixel con stabilizzatore ottico, quella anteriore è da 3,7 Mpixel con obiettivo grandangolare e apertura di F/1.9, per autoscatti più luminosi e con campo più ampio. Tra le funzionalità  accessorie citiamo il modulo Nfc, il barometro, il cardiofrequenzimetro, il lettore di impronte digitali e un sensore UV. Il pennino S Pen integrato adesso ha una sensibilità  migliore.

Dal punto di vista software, il Note 4 arriva con Android 4.4 “KitKat” e una serie di funzionalità  software esclusive come i widget trasparenti, la lock screen dinamica, il multitasking evoluto con la possibilità  di far girare applicazioni in finestra.

âžœ Continua a leggere: le altre novità  di Samsung

1
2
CONDIVIDI
In PC Professionale dal 1999, appassionato delle ultime tecnologie (ma anche del retrocomputing di qualsiasi tipo), viaggi in moto e non, fotografia.