Samsung, SSD da 1 Tbyte per gli ultrabook

Samsung ha da poco annunciato il nuovo Evo SSD 840, il primo disco allo stato solido da 1,8″ (form factor mSata) da 1 Tbyte.

A tutti gli effetti si tratta dell’estensione della linea Evo 840 annunciata lo scorso luglio dal produttore Sud coreano ed è destinata al mondo dei notebook e in particolare degli ultrabook sui quali era impossibile installare dischi SSD della prima generazione, costruiti cioè con un form factor da 2,5 pollici.

Samsung-SSD-pacchetto

Il piccolo disco ha infatti uno spessore di 3,85 millimetri e pesa 8,5 grammi, rispettivamente il 40% e un dodicesimo delle dimensioni e del peso di un tradizionale hard disk. Per condensare così tanta capacità  di memorizzazione in uno spazio dalle dimensioni lillipuziane, Samsung ha impiegato 16 die Nand Flash da 128 gigabit distribuiti in quattro pacchetti di memoria separati.

In base ai dati forniti dal produttore, le prestazioni restano quelle già  raggiunte dagli altri modelli della serie 840, dai quali ereditano alcune funzioni di base (tecnologia TurboWrite e la crittografia AES-256): velocità  di lettura di 540 Mbyte/sec e una velocità  di scrittura molto simile, 520 Mbyte/sec, 540 e 520 Mbyte/s in lettura e scrittura sequenziale. Le prestazioni casuali sono rispettivamente pari a 98.000 e 90.000 IOPS. (Input Output Operations Per Second).

Insieme al prodotto è fornito anche Samsung Magician 4.3, una soluzione compatibile con Windows 8 per trasferire velocemente i dati sul nuovo SSD.

Il nuovo Evo mSATA SSD 840 sarà  disponibile già  da questo mese a livello mondiale anche nelle versioni da 120, 250 e 500GB, le date di rilascio potranno subire variazione a seconda del Paese. Ancora da definire i prezzi.

Samsung-SSD_03Samsung-SSD_01

Nessun Articolo da visualizzare