adult-friend-finder-colpito-hacker-dati-milioni-utenti

Security

Hacker: dopo Ashley Madison tocca ad Adult Friend Finder

Davide Micheli | 15 Novembre 2016

Sicurezza

Dopo Ashley Madison, anche Adult Friend Finder è finito sotto attacco da parte di alcuni hacker: in questo caso, a rischio sarebbero i dati di ben 400 milioni di utenti del servizio.

Ancora una volta gli hacker vanno all’attacco di un portale dedicato agli incontri tra adulti: dopo Ashley Madison, infatti, stavolta Adult Friend Finder è stato toccato da un’incursione dei cyber criminali, i quali hanno messo a repentaglio i dati personali di circa 300 milioni di utenti iscritti (e in alcuni casi persino ormai non più abbonati) al servizio.

Gli hacker, con il loro attacco, hanno preso di mira l’intero network di servizi Friend Finder Network, il quale, oltre a contare un database di 300 milioni di iscritti ad Adult Friend Finder, comprende anche circa 60 milioni di account di persone che sono abbonate ai servizi del portale cams.com, nonché altri servizi come iCams, Stripshow a Penthouse.

Sotto i riflettori sono finite, anche in questo caso, le soluzioni di sicurezza adottate dalla società , la quale ha annunciato di aver avviato un’inchiesta interna per stabilire le cause dell’accaduto. Da notare, come detto, che l’incursione compiuta dagli hacker ha rivelato come la società  avesse ancora conservato i dati di circa 15 milioni di ex iscritti ai suoi servizi.

Non è la prima volta, comunque, che il servizio di Adult Friend Finder viene preso di mira: durante il mese di maggio, infatti, dallo stesso vennero trafugati i dati di circa 3 milioni e 500.000 utenti.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.