Come difendersi dal cavallo di Troia MyPc Backup

Domanda: Seguo PC Professionale da diversi anni ma non avevo mai usufruito del software allegato alla rivista. Nel numero di maggio mi è sembrato interessante WinOptimizer 2014 di Ashampoo e ho tentato di scaricarlo. Con questa operazione l’utility in questione non si è installata ma al suo posto è apparso MyPc Backup che continua ad aprire finestre popup sovrapposte a qualsiasi applicazione io stia utilizzando. Questa situazione mi sta seriamente danneggiando! Ho anche tentato di eliminarlo ma sembra impossibile! Spero in un vostro chiarimento al riguardo!

MyPc Backup è un software  che si installa nel computer senza autorizzazione. La sua rimozione risulta particolarmente complessa.
MyPc Backup è un software che si installa nel computer senza autorizzazione. La sua rimozione risulta particolarmente complessa.

Risposta: Nonostante gli applicativi recensiti sulla nostra rivista provengano direttamente dalle software house che li sviluppano, PC Professionale non ha alcun controllo sulle modalità  di registrazione, che spesso richiedono di accedere ai rispettivi siti ufficiali. Su questi siti, come purtroppo avviene anche in altre pagine web, potrebbero apparire (contro le intenzioni delle stesse software house) pubblicità  di terzi dal contenuto e dalla grafica fuorviante che imita bottoni di download che non hanno nessuna relazione né con il software indicato dal nostro DVD né con i prodotti commerciali legittimamente proposti dalle software house. Avviando lo scaricamento con un clic sul bottone “falso” capita di essere reindirizzati verso siti che distribuiscono malware. È probabile che questo sia successo al nostro lettore che intendeva scaricare e installare WinOptimizer 2014 di Ashampoo.

Purtroppo MyPc Backup è un cavallo di Troia che visualizza messaggi pubblicitari sul Desktop del computer. Il messaggio più frequente consiste in una finestra con l’avviso: “Promemoria: Il vostro computer non ha effettuato il backup, effettualo oggi stesso online.” e viene offerta all’utente la possibilità  di eseguire l’operazione immediatamente. Il presunto backup serve in realtà  a mascherare le altre attività  eseguite sul computer (scaricamento di versioni aggiornate del codice eseguibile, invio dei dati raccolti presso il sito dei pirati informatici e così via). In alcuni casi viene anche offerta la possibilità  di acquistare una “versione completa” di MyPc Backup, inserendo una carta di credito sulla quale addebitare l’importo e se l’utente inserisce i dati richiesti potrebbe ritrovarsi un addebito ricorrente sul proprio estratto conto.

Per ripristinare la piena affidabilità  del computer ed evitare furti di dati personali è fondamentale rimuovere MyPc Backup che però non risulta tra i programmi installati nell’apposita applet di gestione delle applicazioni nel Pannello di controllo. Per l’eliminazione si dovrà  utilizzare un software apposito in grado di individuare le sue componenti sparse su tutto l’hard disk. Sfortunatamente MyPc Backup non è catalogato come malevolo dalla maggior parte degli antivirus e dai programmi anti-spyware più noti. L’unico applicativo che è riuscito ad individuarlo e a rimuoverlo con successo è Malwarebytes Anti-Malware. Eseguite quindi una scansione completa del computer con questa utility anti-spyware.

Nessun Articolo da visualizzare