Security

Facebook: giro di vite sulla privacy

Redazione | 27 Maggio 2010

Sicurezza

Mark Zuckerberg torna sui suoi passi e offre nuovi strumenti semplificati per applicare un maggior controllo ai dati personali su […]

new-privacy-icon fcMark Zuckerberg torna sui suoi passi e offre nuovi strumenti semplificati per applicare un maggior controllo ai dati personali su Facebook. Tra le novità  c’è la possibilità  di bloccare sul nascere la richiesta di scaricare applicazioni e giochi e quella di rendere privata la propria lista di contatti.
Sicuramente l’ennesimo cambiamento lascia un po’ di sconcerto: è come se tra Mr Zuckerberg e i suoi utenti non si riuscisse a trovare una sintonia duratura: un mese e mezzo fa l’annuncio del nuovo modello in cui Facebook rendeva pubblici anche ad altri siti gli interessi e le preferenze dei suoi utenti, in nome della costruzione di un social graph sempre più ampio. Oggi l’annuncio, dopo un mese di recriminazioni da parte degli utenti, che Facebook torna a dare ai suoi membri il pieno controllo sui propri dati, rendendolo più immediato e più semplice. Il cambiamento più importante riguarda il fatto che oggi basta un solo click per impostare il livello di privacy desiderato, scegliendo se condividere sul social network i propri post e contatti con tutti, con gli amici degli amici, solo con i propri amici o con una lista ridotta di persone all’intenro della cerchia di amici. Resta sempre valida la possibilità  di configurare ogni singolo aspetto di privacy, come si faceva ora, anche se quest’ultimo sistema risultava troppo lungo e macchinoso.

Una novità  che molti utenti apprezzeranno è la possibilità  di rendere privata la lista dei propri contatti, evitando così che quando qualcuno fa un ricerca su Google su di voi, possa leggere la lista dei vostri contatti, cosa che oggi accadeva regolarmente. Come detto, viene offerta anche la possibilità  di non condividere la piattaforma applicativa di Facebook, una mossa che andrà  a discapito dei vari sviluppatori, ma per chi non ne può più dei vari FarmVille è una bella notizia.

Lo stesso si possono rendere non visibili a tutti i propri interessi e questo è un cambiamento importante che asseconda soprattutto le proteste di quanti si erano visti rendere pubblici i dati memorizzati nel proprio profilo. Un’altra utile funzione riguarda i messaggi di status update: se si sceglie di limitarne la visione ai soli amici, Facebook la applica in maniera retroattiva e tutti i post che avete già  pubblicato risulteranno visibili solo agli amici e lo stesso vale per quelli futuri.

I cambiamenti annunciati saranno introdotti nelle prossime settimane

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.