Facebook Messenger promette più privacy con le nuove funzioni

Facebook Messenger promette più privacy con le nuove funzioni

Per il Safer Internet Da, Facebook Messenger spiega le sue funzioni sulla privacy e ne lancia di nuove, per proteggere i suoi utenti

In occasione del #SaferInternetDay, la giornata internazionale di sensibilizzazione istituita dall’UE, Facebook Messenger si aggiorna. Infatti il social network ha voluto promuovere delle nuove funzioni che consentono agli utenti di controllare la propria privacy ed evitare potenziali abusi o danni. Safer Internet Day è un’opportunità per ricordare le funzionalità di Messenger nuove ed esistenti. Queste sono presenti a tutela della privacy e della sicurezza, per i messaggi, le chiamate o le chat video.

Le funzioni sulla privacy di Messenger

  • Avvisi di sicurezza. Questi forniscono suggerimenti per insegnare alle persone a individuare attività sospette e ad agire per bloccare, segnalare o ignorare qualcuno quando qualcosa non sembra corretto. Da quando Messenger ha introdotto questi avvisi di sicurezza, 70 milioni di persone al mese hanno imparato come evitare potenziali danni.
  • Blocco app. Aggiunge un ulteriore livello di sicurezza ai messaggi privati ​​e aiuta a impedire ad altre persone di accedervi. App Lock utilizza le impostazioni di privacy di un dispositivo come l’impronta digitale o l’autenticazione del viso per sbloccare Messenger. Il tocco o il Face ID di una persona non vengono memorizzati da Facebook.
  • Impostazioni sulla privacy. Semplifica l’accesso agli archivi delle persone bloccate o al pubblico delle storie e a chi si hanno disattivato le storie. Ci saranno poi nuovi controlli per decidere chi può inviare messaggi, chi finisce tra le richieste e chi non può inviare messaggi o chiamare.
  • Limiti di inoltro. Assicurano che un messaggio possa essere inoltrato solo a cinque persone o gruppi alla volta. Limitare l’inoltro è un modo efficace per rallentare la diffusione di disinformazione virale e contenuti dannosi che possono essere sfruttati.
  • Richieste di messaggi più sicure. Sono dotate di nuove funzionalità per fornire un contesto su chi sta tentando di entrare in contatto con gli utenti. Si aggiungono poi le opzioni di eliminazione collettiva e immagini o video sfocati.
  • Segnalazione migliorata. Facebook Messenger sta testando nuovi modi per rendere più facile per le persone segnalare abusi o molestie. Il tutto per fornire un feedback migliore sullo stato dei messaggi segnalati.
  • Verifica degli account bloccati. Viene fornita maggiore trasparenza nelle impostazioni sulla privacy in modo che si possa esaminare facilmente gli account che si hanno bloccato.

Gli obiettivi di Facebook su Messenger

Facebook Messenger ha spiegato queste funzioni sulla privacy per renderle note ai suoi utenti. Inoltre il social ha migliorato il design, per facilitare l’individuazione di queste funzioni. Infine l’Hub sulla privacy e gli articoli del Centro assistenza sono disponibili con maggiori informazioni.

Poi, l’azienda sta lavorando a nuove funzioni che possano aiutare a prevenire danni o abusi prima che si verifichino. Tutto questo fa parte del progetto di prevenzione, per combattere situazioni gravi. Ad esempio, Facebook usa segnali come l’invio da parte di un adulto di una grande quantità di richieste di amicizia o di messaggi a persone sotto i 18 anni. In questo caso si condividono avvisi di sicurezza, per identificare e rimuovere account potenzialmente dannosi e proteggere i minori.

Facebook Messenger si rinnova sempre per mantenere la comunità sicura e protetta. Inoltre si propone come obiettivo di fornire alle persone i controlli di cui hanno bisogno per prevenire o rispondere a interazioni indesiderate.

PCProfessionale © riproduzione riservata.