google-partnership-dashlane-sicurezza

Google: ecco la partnership con Dashlane per Open YOLO

Mai come di questi tempi, la questione della sicurezza – a livello informatico – tiene banco in tutte le sedi, anche in ragione del sempre più crescente numero di minacce da parte di hacker: e così, per ogni servizio o piattaforma web, è necessario utilizzare tante password differenti, sempre più complesse, una questione che ha spinto Google e Dashlane a dare vita ad una partnership per rendere più semplice la gestione delle credenziali.

Il servizio di Dashlane, per chi non lo conoscesse, offre uno storage per le password degli utenti e, in seguito, permette di effettuare automaticamente il login ai portali e servizi presenti nell’applicazione. Il database in cui sono registrate le credenziali, viene interrogato ogni volta che si visita qualcosa sul web, con il risultato che l’app farà  – eventualmente – il login al servizio o sito al vostro posto, senza che dobbiate ricordare i dati di accesso.

A partire quindi da questo bisogno, Dashlane e Google hanno deciso quindi di stringere una partnership per creare l’API Android Open YOLO – You Only Login Once – il cui compito sarà  proprio quello di permettere all’utente di fare il login soltanto una volta, evitando che lo stesso debba continuamente utilizzare le credenziali di accesso ogniqualvolta vada ad utilizzare un certo servizio o portale web dal suo smartphone.

Big G, in precedenza, ha introdotto sul suo OS mobile la funzione SmartLock, che permette attraverso l’uso del Bluetooth lo sblocco di un device quando lo si avvicina ad un apposito terminale: c’è quindi da ritenere che Open YOLO possa andare a braccetto con SmartLock, allargando ulteriormente i confini della gestione di nomi utenti e password, in una logica di semplicità  di utilizzo ed elevato livello di sicurezza.

Nessun Articolo da visualizzare