Hamlet Transponder HDD con tecnologia Rfid

Non serve ricordare alcuna password perché si accede ai dati custoditi nel disco esterno solo tramite il piccolo portachiavi con tecnologia Rfid in dotazione.

Il produttore lo definisce una “vera e propria cassaforte di sicurezza” e in effetti non ha tutti i torti. Il nuovo Transponder HDD di Hamlet consente di accedere ai dati soltanto usando una delle due piccole chiavette dotate di Rfid che agiscono da “transponder”, e senza le quali il disco risulta illeggibile. Basta avvicinare la chiavetta dispositivo, che ne rileverà  automaticamente la presenza, per ricevere il via libera ai dati memorizzati sul disco esterno.

Il sistema di Hamlet protegge i dati con algoritmi crittografici AES 128 a bit ed può essere abbinato a un comune disco esterno da 2,5″ già  in proprio possesso, oppure acquistato già  completo con hard disk integrato.

Hamlet Transponder HDD sarà  disponibile da fine settembre sia come box esterno – per chi possiede già  un disco – sia in abbinamento a dischi con capacità  da 250 GB a 1 TB rispettivamente al prezzo di 29 e a partire da 69 euro (Iva inclusa).

PCProfessionale © riproduzione riservata.