keeper-security-troppi-utenti-password-semplici

Keeper Security: troppi utenti usano password banali

La sicurezza informatica è diventata in diverse occasioni un argomento di confronto, soprattutto di fronte al rischio di vedersi sottrarre i propri dati personali a causa di attività  disoneste compiute da terzi: eppure, stando ad un report reso noto da Keeper Security, ancora troppi utenti utilizzano password fin troppo facilmente identificabili, tra le quali, “123456”.

Gli analisti si sono concentrati su un database di oltre 10 milioni di credenziali sottratte da hacker – e disponibili semplicemente tramite il web – nel corso del 2016 e, dando uno sguardo alle informazioni contenute, sono rimasti interdetti di fronte al fatto che il 17 percento degli utenti, anche dopo l’annuncio di clamorose operazione di hacking, continuino ad usare password inadeguate.

Secondo la ricerca, circa il 50 percento dei 10 milioni di password prese in considerazione, rientra tra le 25 combinazioni di caratteri alfanumerici più diffuse a livello globale. Tra le combinazioni trovate, Keeper Security ha segnalato “18atcskd2w” come rientrante tra le più vulnerabili: la stessa sarebbe stata tuttavia impostata da botnet che hanno generato degli account.

Nessun Articolo da visualizzare