San Valentino in arrivo: attenzione ai cyber criminali

Per non passare la sera di San Valentino a riparare il computer, invece che stare tra le braccia della persona amata, è meglio fare attenzione alle mail che si ricevono e si scaricano nei prossimi giorni, quando aumenterà  il numero di messaggi con link a romantici biglietti di auguri, video o idee regalo per festeggiare l’imminente festa degli innamorati. Queste infatti sono le classiche date di attacco preferite dai cyber criminali che infettano i computer con malware studiati per sottrarre dati personali e informazioni riservate.

Si tratta di vere e proprie tecniche di ingegneria sociale utilizzate per ingannare gli utenti e convincerli a fornire i propri dati o a installare un programma pericoloso che registra informazioni personale e le invia poi agli hacker. Per esempio una delle tecniche più diffuse è l’invio per email di link a notizie curiose che attirano l’attenzione e forse molti utenti ricorderanno ancora il worm “I Love You” che è riuscito a colpire i computer di tutto il mondo attraverso una lettera d’amore apparentemente inviata da un contatto innocuo.

I laboratori di Panda Security hanno stilato un decalogo di comportamenti da seguire per non diventare vittima di queste trappole:

  • Non eseguire i file allegati provenienti da fonti sconosciute. Porre la dovuta attenzione ai file che sostengono di essere biglietti di auguri, video romantici di San Valentino.
  • Non aprire email o messaggi ricevuti sui social network da mittenti sconosciuti.
  • Non fare clic su alcun link incluso nei messaggi di posta elettronica, anche se possono provenire da fonti affidabili. È meglio digitare l’Url direttamente nel browser. Questa regola si applica ai messaggi ricevuti tramite qualsiasi client di posta, così come quelli su Facebook, Twitter o altri social network o applicazioni di messaggistica. Se si fa clic su tali link, analizzare la pagina a cui si è collegati e se non la si riconosce, è meglio chiudere il browser.
  • Anche se la pagina sembra legittima, ma viene richiesto il download di qualche elemento, si consiglia di non accettarlo. In caso si procedesse e venissero visualizzati messaggi insoliti sul computer, probabilmente un malware è entrato nel sistema.
  • Se si effettua un acquisto online, digitare l’indirizzo dello store nel browser, invece di passare attraverso i collegamenti che vi sono stati inviati. È consigliabile acquistare online solo da siti che hanno una solida reputazione e offrono transazioni sicure, con la crittografia di tutte le informazioni immesse nella pagina.
  • Non utilizzare computer condivisi o pubblici, o una connessione Wi-Fi non protetta, per effettuare transazioni o operazioni che richiedono di inserire password o altri dati personali.
  • Avere installata una soluzione di sicurezza efficace, in grado di rilevare malware noti e sconosciuti.

Nessun Articolo da visualizzare