Webroot SecureAnywhere, una protezione leggera ed efficace

La suite di sicurezza difende dal malware senza appesantire il computer.

Internet Security Complete è la versione di punta della linea di software di sicurezza SecureAnywhere, prodotta dall’azienda americana Webroot e distribuita in Italia da Achab. Si tratta di una suite multipiattaforma (Windows, OS X, Android e iOS) che alle consuete difese antimalware affianca una serie di tool tra cui un sistema di backup e sincronizzazione online. Per questo articolo abbiamo esaminato il modulo destinato ai sistemi Windows.

Per difendere il computer, SecureAnywhere fa a meno del tradizionale database locale con le firme dei malware conosciuti e si affida al cloud. Di ogni file ricevuto crea un checksum, cioè una sequenza di bit molto più compatta del file originale ma in grado comunque di identificarlo con certezza, e la invia immediatamente ai server di Webroot per verificare se si tratti di una minaccia nota o di un eseguibile sicuramente innocuo. Naturalmente esiste una terza possibilità , sempre più frequente: che sia una minaccia non ancora nota e quindi non identificabile con certezza.

In questo caso SecureAnywhere considera il file sospetto e inizia a registrarne le attività , in particolare le modifiche che apporta al file system del computer, in modo da poterle annullare se dovessero rivelarsi dannose. Nel test condotto nell’ultimo trimestre dello scorso anno da MGR-Effitas, una delle poche società  specializzate nella verifica dell’efficacia dei software di sicurezza, SecureAnywhere ha dato ottima prova di sé riuscendo a superare tutti i test del protocollo di prova, studiato per verificare non solo le capacità  di rilevazione del malware ma anche quelle di riparazione dei danni (nel caso in cui un software dannoso riuscisse ad evadere il controllo dell’antivirus). Dei 15 prodotti esaminati da MRG-Effitas, solo altri due – Kaspersky Internet Security ed ESET Internet Security – si sono rivelati altrettanto efficaci. Il rapporto completo, intitolato “360 Assessment & Certification Programme – Q4 2014” è scaricabile gratuitamente dal sito www.mrg-effitas.com.

Purtroppo SecureAnywhere non ha partecipato a test recenti di altri centri specializzati; nelle nostre prove informali è riuscito a bloccare senza difficoltà  i campioni di malware – una cinquantina, tutti recentissimi – che gli abbiamo dato in pasto. Non siamo riusciti a reperire software dannosi capace di sfuggire alle sue difese, quindi non abbiamo potuto constatare l’efficacia con cui riesce ad annullare i danni causati da un’infezione, in particolare quelli provocati dai ransom­ware, i malware che cifrano i documenti chiedendo un riscatto per la chiave di decifratura. Abbiamo potuto invece verificare quello che senza dubbio è un punto di forza di questo software: l’estrema leggerezza. SecureAnywhere si installa in pochi secondi, occupa una quantità  di Ram ridottissima e ha un impatto sulle risorse del Pc davvero minimo.

L'interfaccia di Webroot Secure Anywhere è ben tradotta in italiano, ma il manuale (online) è solo in lingua inglese.
L’interfaccia di Webroot Secure Anywhere è ben tradotta in italiano, ma il manuale (online) è solo in lingua inglese.

Come tutte le suite di sicurezza, anche questa integra un antivirus che però lavora solo a livello applicativo: l’analisi del traffico di rete continua ad essere affidata al firewall di Windows, che nelle versioni recenti fa un ottimo lavoro anche se non sempre dietro le quinte: ci è capitato di veder comparire la richiesta di sblocco di qualche programma (ad esempio dopo un aggiornamento di Skype), e la relativa finestra di dialogo potrebbe causare qualche perplessità  a un utente inesperto. Il sistema di gestione delle password, compatibile con i principali browser, ci è piaciuto: è una versione in licenza dell’ottimo LastPass. Il sistema di backup online, che mette a disposizione 25 Gbyte di spazio gratuito, non supporta solo il backup puro ma, come Dropbox, crea una cartella il cui contenuto (più precisamente quello della sottocartella Anywhere) viene sincronizzato automaticamente con le cartelle analoghe dei Pc legati allo stesso account. Abbiamo apprezzato, tra l’altro, la possibilità  di impostare una dimensione massima per i file da sincronizzare.

Hanno lavorato bene anche il filtro Web, che indica l’affidabilità  delle pagine bloccando quelle che ritiene a rischio, e il sistema di protezione dell’identità . Piuttosto utile, ma non indispensabile, il tool di ottimizzazione del Pc, che recupera spazio eliminando i file inutili. In ultimo, segnaliamo la disponibilità  di una console di controllo via Web, che permette di tenere sotto controllo facilmente il livello di sicurezza di tutti i sistemi protetti dalla suite. A differenza di molti concorrenti, SecureAnywhere non incorpora né un filtro antispam né un sistema di controllo parentale.
Maurizio Bergami

Secure Anywhere Internet Security Complete

Euro 97,59 Iva inclusa (5 dispositivi)

+ PRO
Leggero ed efficace
Multipiattaforma
25 Gbyte di cloud storage gratuito

– CONTRO
Non offre una funzione antispam e un sistema di controllo parentale
Guida in linea in lingua inglese
Più caro della media

Produttore: Webroot: www.webroot.com

Nessun Articolo da visualizzare