Software

Buongiorno acquisisce Dada.net

Redazione | 19 Aprile 2011

Social

L’operazione annunciata oggi vale 28, 5 milioni di euro e conferisce a Buongiorno Spa il 100% delle attività  di Dada.net. […]

L’operazione annunciata oggi vale 28, 5 milioni di euro e conferisce a Buongiorno Spa il 100% delle attività  di Dada.net.

Si conclude forse nel migliore dei modi possibili la cessione di Dada.net dal gruppo Dada, di cui rappresentava le attività  Internet di fascia consumer, legate ai servizi mobili e allo streaming on-demand con la musica digitale del servizio Play.Me.
Buongiorno, leader storico nei servizi mobili accessibili da Internet, ha infatti annunciato di aver acquisito il 100% del capitale sociale di Dada.net. La capogruppo Dada che deteneva l’87% di Dada.net, ha nel frattempo annunciato di aver riacquisito il rimanente 13% da Sony Music Entertainment (che aveva fatto il suo ingresso nel capitale Dada.net a seguito della cessione dei diritti per il servizio di streaming musicale Play-me ).
L’acquisizione comprende anche le partecipate dislocate nei 16 paesi del mondo in cui operava Dada.net: Dada Entertainment Inc., Dada Entertainment Canada Inc. e Play Me LLC, Dada Brasil Servicios de Tecnologia Ltda, Dada Iberia SL, Dada Media Science and Technology Development Beijing CO. Ltd, Giglio Group S.p.A. e Youlike S.r.l.. In tutto un giro di affari pari a 76 milioni di euro per il 2010 e un utile di 10 milioni.
Il prezzo concordato per l’acquisizione è di 28,5 milioni di euro oltre alla posizione finanziaria netta consolidata di Dada.net.
A seguito dell’operazione entreranno a far parte del gruppo Buongiorno circa 150 persone. l’attuale Ad di Dada.net Massimiliano Pellegrini, entrerà  nell’executive team di Buongiorno. Quest’ultima si è impegnata a mantenere la sede di Dada.net nel comune di Firenze e a riassorbire tutti i dipendenti per un periodo non inferiore ai 18 mesi successivi alla chiusura dell’accordo, prevista entro 90 giorni.
Da parte sua Buongiorno ha commentato l’operazione come pienamente in linea con i suoi obiettivi strategici che mirano a una crescita dimensionale garantita sia dall’aumento delle quote di mercato nei servizi b2c e b2b “tradizionali”, sia dallo sviluppo di nuovi servizi, orientati agli smartphone e al mondo degli App Store.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.