facebook-acquisizione-nascent-objects

Facebook acquisisce la startup Nascent Objects

Facebook acquisisce la startup Nascent Objects, attiva nel settore dei gadget modulari, la quale ha realizzato una piattaforma elettronica modulare, vale a dire, un software che permette di rendere più veloce la realizzazione di device fisici, per esempio quelli stampati in 3D.

Grazie a questa soluzione concepita dalla startup, chiunque poteva quindi utilizzare questa piattaforma per svolgere tutta l’attività  di progettazione (e quindi di costruzione) di un gadget modulare: tuttavia, dopo l’acquisizione ad parte di Menlo Park, il team di Nascent Objects entrerà  a far parte di quello del Building 8, un laboratorio in cui vengono gestiti progetti top secret.

A dirigere questa struttura si trova Regina Dugan, famosa per aver operato all’interno di Google per quanto riguarda lo sviluppo del (poi cancellato) Project Ara: si potrebbe quindi pensare che, per il futuro, Facebook abbia in mente di proporre sul mercato qualche cosa di paragonabile a quanto tentato da Mountain View con il progetto degli smartphone modulari personalizzabili.

Non è tuttavia facile trarre delle conclusioni di questo tipo al riguardo, considerando come la tecnologia della startup acquisita dalla società  di Mark Zuckerberg non sia probabilmente tanto evoluta da permettere la realizzazione di device, essendosi occupata soltanto di piccoli gadget.

Nessun Articolo da visualizzare