Facebook sempre più una mobile company

L’anno che si è appena concluso ha visto Facebook oltrepassare la soglia del miliardo di utenti al mese e trasformarsi sempre più in una mobile company. A dare questa definizione è stato Mark Zuckerberg in persona, che ieri ha presentato i dati finanziari relativi all’ultimo trimestre 2012. Oltre all’incremento del fatturato del 40%, nel periodo di riferimento, è da segnalare la crescita degli utenti attivi da mobile: 680 milioni (mensili) a dicembre, più della metà  degli utenti attivi mensilmente :1 miliardo e 60 milioni. E ben 157 milioni di persone si collegano a Facebook esclusivamente da telefono mobile.

A livello di accessi giornalieri la media è di 618 milioni utenti attivi sul web.

L’80% del fatturato Facebook arriva dall’advertising: 1.33 miliardi di dollari su 1.585 miliardi di dollari e il mobile pesa per il 23% sul fatturato pubblicitario, cresciuto del 41% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Un’altra fetta di ricavi, se pur molto piccola, arriva dai Facebook Credits e dai Gifts Service, che hanno realizzato 256 milioni di dollari. Per Facebook sono i primi tentativi di monetizzare alcuni servizi creati per i membri del social network e anche per il 2013 l’azienda non prevede di ottenere grandi guadagni da questi servizi.

Analizzando la ripartizione geografica del fatturato, la maggior parte degli introiti arriva dagli utenti del Nord America che non sono numericamente la parte preponderante, visto che il social network è molto più utilizzato al di fuori degli Stati Uniti e dell’Europa, ma i paesi emergenti come Asia, Africa e America Latina pesano poco in termini di redditività .

Infine nellla seconda metà  del 2012 Facebook ha aumentato le spese in Ricerca e Sviluppo di ben il 60%, rispetto al 2011in questo periodo c’è stato il lancio del Graph Search, il motore di ricerca interno al social network e della versione Android 2.0 di Facebook.

Nessun Articolo da visualizzare