Google: crescono i profitti dai mobile ads

google logo okIl terzo trimestre dell’anno si è concluso con una fatturato di 7,29 miliardi di dollari, + 23% rispetto all’analogo trimestre 2009 e un utile operativo netto di 2,17 miliardi di dollari contro 1,64 miliardi del 2009. Insieme tutti i siti Google hanno generato un fatturato di 4,83 miliardi di dollari, il 67% del totale, registrando una crescita del 22% rispetto a terzo trimestre 2009. Mentre i siti partner di Google attraverso il programma AdSense hanno generato un fatturato di 2,20 miliardi di dollari, circa il 30% del turnover, con un aumento del 22% rispetto allo scorso anno.
Il 52% del fatturato di Google è fatto al di fuori degli Stati Uniti (3,77 miliardi di dollari) con gli UK che rappresentano il 12% del giro d’affari (840 milioni di dollari).
Passando al dato relativo ai paid click (che include i clic relativi agli ads che compaiono sui siti del network Google e su quelli dei partner AdSense) l’incremento è stato del 16% rispetto al terzo trimestre 2009 e del 4% rispetto al secondo trimestre dell’anno in corso. Il costo per click è in crescita del 3% rispetto all’analogo periodo del 2009 e del 2% rispetto al trimestre precedente dell’anno in corso. I costi di acquisizione traffico pesano per un totale 1,81 miliardi di dollari e sono in gran parte legati a quanto Google gira ai partner del programma AdSense: 1,52 miliardi di dollari per questo trimestre. Sul totale del giro di affari legato all’advertising i TAC rappresentano il 26%.
Ma il dato forse più interessante riguarda il display e mobile advertsing che, per usare le parole di Eric Schmidt, Ceo di Google, continua a vivere un momento di crescita significativa e che Google prevede possa valere su base annuale 1 miliardo di dollari, questo dopo solo sei mesi dall’integrazione della piattaforma AdMob acquisita da Mountain View lo scorso anno.

Nessun Articolo da visualizzare