Google lancia l’IPv6 Day

Un giorno di prova in tutto il mondo per l’IPv6. Sarà  il prossimo 8 giugno 2011 il banco di prova del nuovo sistema di indirizzamento a 64 bit di cui da anni si parla ma che ad oggi è stato adottato in modo nativo solo dallo 0,2% degli utenti Internet. Questa volta a stabilire una data è Google insieme alla Internet Society, l’organismo internazionale no profit che si occupa della governance di Internet relativa agli standard in uso. Il prossimo 8 giugno sarà  l’IPv6 Day in tutto il mondo e Google insieme alle più importanti internet company come Facebook , Yahoo! e Akamai abiliterà  i propri contenuti al protocollo IPv6 per 24 ore. Si tratta di un esperimento cruciale, perché sebbene la stessa Google abbia già  in parte offerto la migrazione all’IPv6 per molti suoi servizi (a cominciare dal search già  nel 2008 e successivamente per YouTube) finora non è mai stata realizzata un’adozione del nuovo protocollo su così tanti network insieme. Per gli utenti la transizione dovrebbe essere indolore e non creare particolari disservizi. Da qui a giugno intanto Google spera che altre Internet company e siti web aderiscano al World IPv6 Day. Il problema della carenza degli indirizzi Internet sta infatti diventando sempre più sentito, visto anche il crescere del numero e tipo di dispositivi dotati di connessione al web. Il 2011 è indicato da molti come l’anno in cui gli indirizzi a 32 bit che tutti conosciamo (basati sul protocollo IPv4) andranno ad esaurimento.

Nessun Articolo da visualizzare