Google prende il volo con ITA Software

logo aereoLo sbarco di Mountain View nel mondo delle informazioni di viaggio legate al traffico aereo, con l’acquisizione per 700 milioni di dollari ITA Software, un società  americana con sede a Boston che fornisce le informazioni sul traffico aereo e le tariffe dei voli alle agenzie viaggi e ai vari sistemi di prenotazione on line. L’operazione, si affretta subito a spiegare Mountain View, non è finalizzata a un ingresso di Google nel settore del travel on line, per la vendita di biglietti aerei o la definizione delle tariffe (ruolo che spetta solo alle compagnie aeree).
L’intenzione è fare ordine nel mondo delle informazioni legate ai siti di viaggio e all’acquisto on line di biglietti: troppo spesso la ricerca della tariffa migliore o delle opzioni di viaggio , finisce per portare via tempo ed energie agli utenti e visto che oggi il 49% delle persone (almeno negli USA) acquista on line, Google vuole offrire loro nuovi strumenti di ricerca che rendano più facile comparare i prezzi e trovare le varie opzioni disponibili.
“Come abbiamo creato strumenti per organizzare le informazioni più eterogenee (dalle ricerche immagini, alle news, alle info geografiche con Maps, al Google Search Book) così ora cercheremo di dare agli utenti strumenti di ricerca e confronto dei prezzi e informazioni sui viaggi aerei in modo che poi ciascuno possa andare facilmente su un sito a perfezionare l’acquisto.
I servizi fino a oggi forniti da ITA Software sono analoghi a quelli offerti in Europa da sistemi di prenotazione on line come Amadeus, Sabre e la stessa Expedia con il Best Fare Search. Combinando il database di informazioni di ITA Software con la tecnologia di Google si dovrebbe costruire qualcosa di veramente nuovo nel settore della ricerca di informazioni di volo, generando anche nuovo traffico per i siti delle agenzie viaggi e di prenotazione e acquisto on line.

Nessun Articolo da visualizzare