Google Voice per tutti, ma solo negli USA

google voice logoIl servizio lanciato, su invito, circa un anno fa negli Stati Uniti e Canada è oggi accessibile a tutti e integra nuove funzioni come la possibilità  di utilizzare il proprio numero di cellulare, invece di ricorrere al numero dedicato di Google, l’ascolto della casella vocale interna a Gmail grazie a un player introdotto nel programam di posta elettronica, che consente così di ascoltare imessaggi vocali senza abbandonare la casella di posta.
Sono oltre un milione gli utilizzatori di Google Voice, la piattaforma di comunicazione basata sui servizi web che consente di effettuare chiamate e inviare Sms gratuiti all’interno degli Stati Uniti e di fare chiamate internazionali a costi ridotti verso il resto del mondo.

Google Voice è disponibile anche in versione per iPhone, Palm web OS e naturalmente per i telefoni mobili basati su Android e i Blackberry. Inoltre grazie alle estensioni introdotte nel browser Google Chrome si può accedere direttamente dal software di navigazione ai comandi di Google Voice. Peccato però che il servizio resti aperto alla sola utenza americana.

Nessun Articolo da visualizzare