Idee in cerca di sviluppatori: ora c’è AppSquare

È il primo spazio virtuale destinato ad accogliere le idee di nuove app da realizzare sia per il mondo Apple, sia per Android, dove le proposte vengono valutate e votate dai membri della community, e quelle prescelte, vengono finanziate da 3 italia.

AppSquare contiene diverse sezioni, dal classico forum dove gli iscritti si scambiano idee e consigli, alla sezione “How To” dedicata ai suggerimenti su come realizzare le app, fino alla “Borsa delle Idee” uno spazio che si ispira ai meccanismi dei mercati azionari e dove trovano casa le idee per nuove app da sottoporre alla votazione degli altri membri.

Al momento dell’iscrizione alla community, a ogni “Apper” (ideatore di App) viene assegnato un numero di “squares” (moneta virtuale) da investire nelle idee che ritiene più meritevoli. Al tempo stesso, ogni Apper può pubblicare la propria idea innovativa, che può essere semplicemente la descrizione di un’applicazione utile o anche un’idea solo abbozzata: non c’è bisogno di essere esperti sviluppatori per partecipare. Il valore di ogni idea verrà  determinato dalla quantità  di “investimenti” che gli altri membri vorranno stanziare per sostenerla. I progetti con le migliori quotazioni potranno essere selezionati da 3 Italia e pubblicati nella sezione Annunci di lavoro per poi essere sviluppati all’interno della community.

Per ogni annuncio pubblicato, 3 definirà  un budget da destinare alla realizzazione dell’app, specificando le piattaforme per cui dovrà  essere realizzata e un termine ultimo per presentare le offerte. Tutti i membri della community potranno rispondere a questo annuncio e partecipare alla “gara” di assegnazione. 3 aggiudicherà  il lavoro allo sviluppatore la cui offerta sarà  ritenuta la migliore e che, previa verifica delle credenziali, sarà  scelto per sviluppare l’idea.
L’obiettivo è quello di realizzare applicazioni per smartphone e tablet che saranno pubblicate negli store di Apple (iTunes), Google (Play Shop) e Windows Mobile (Market Place).
3 Italia ha previsto un investimento iniziale di 2 milioni di euro con l’obiettivo di realizzare 100 applicazioni all’anno; il budget messo a disposizione degli sviluppatori varia da 2000 a 3000 euro per App a seconda della complessità  per realizzare l’applicazione e dei mercati di riferimento.

Nessun Articolo da visualizzare