La svolta di Facebook sul Voip: chiamate gratis negli Usa tra gli utenti di iPhone

Il blog tecnologico The Verge pubblica oggi un’interessante anticipazione di quanto Facebook si appresta a lanciare sul mercato statunitense. Dai primi di gennaio il social network sta testando una nuova funzione di chiamate telefoniche gratuite dedicata agli utenti di Messenger iPhone (l’applicazione di messaggistica istantanea) che sfrutta le reti Wi-Fi o la rete mobile dati per inoltrare la chiamata.

Nella app del servizio Messenger è stato inserito un nuovo pulsante che attiva la chiamata gratuita con un altro membro del social network, utente di Messenger per iPhone. Per avviare la chiamata telefonica basta aprire una conversazione con la persona che si vuole chiamare e premere il pulsante per la chiamata gratuita. Chi riceve la chiamata vedrà  comparire una notifica con il nome del chiamante sul display del cellulare.

Il potenziale di questo annuncio è enorme: Facebook si trasformerebbe nel più grande bacino di utenti Voip al mondo, (su 1 miliardo di membri del social network, ben 600 milioni si collegano da mobile) superando di gran lunga i numeri di Skype. Quest’ultimo, come ricorda The Verge, ha in atto una collaborazione con Facebook sul fronte delle videochiamate attivate dall’interno del social network, ma il servizio Messenger è escluso da questa partnership.

Per chi vive negli Stati Uniti la nuova opzione di Messenger per iPhone vuol dire poter chiamare gratis altri utenti Facebook in territorio americano, sfruttando una connessione Wi-Fi, là  dove è presente, o la rete dati del proprio smartphone.

Al momento Facebook ha confermato il rilascio del servizio negli Stati Uniti per la piattaforma iOS, ma non ha ancora fatto sapere se e quando sarà  reso disponibile anche su Android e soprattutto su scala internazionale.

Nessun Articolo da visualizzare