Linux

È arrivato Ubuntu 9.10

Giorgio Panzeri | 29 Ottobre 2009

Ubuntu, la distribuzione Linux più diffusa e apprezzata del momento, è oggi disponibile nella release 9.10. I miglioramenti rispetto alla […]

ubuntu910-1.png
Ubuntu, la distribuzione Linux più diffusa e apprezzata del momento, è oggi disponibile nella release 9.10. I miglioramenti rispetto alla 9.04 sono molti,  sia estetici (e non solo di facciata, ma anche funzionali), sia legati a motore e quindi alle prestazioni complessive.

Nel dettaglio le principali novità  della release 9.10 riguardano:

  • Il file system Ext4 come default
  • Rapidità   di avvio
  • Grub 2 come default
  • Un nuovo login manager
  • Ubuntu One, un sistema di condivisione di file e dati basato sul cloud computing
  • Il Kernel è aggiornato alla versione 2.6.31
  • Gnome passa alla versione 2.28
  • Empathy IM come sistema di messaggistica istantanea al posto di Pidgin
  • Migliorato il risparmio energetico (nuovo power management)
  • Nuovi driver per l’architettura video Intel

Ho installato e sto usando la versione Remix di Ubuntu 9.10. quella dedicata ai netbook o ai notebook con schermo piccolo di qualche generazione fa. L’ho installato sul mio “vecchio” Sony Vaio TX3XP, equipaggiato con un Core Solo da 1,2 Ghz. Una macchina che cito spesso perché assomma le qualità  di dimensioni e peso contenute, autonomia elevata, con una scarsa potenza elaborativa che deriva dal processore e sopratutto dal sofferente disco Pata da 1,8 pollici. Con Windows XP pulito è veloce (ma quando si installano un po’ di applicazioni, un antivirus e qualche altro programma residente, il sistema rallenta), con Vista è assolutamente inutilizzabile, con Windows 7 si riesce a lavorare e l’impressione è che con le applicazioni installate si lavori meglio che con XP. Ora con il nuovo Ubuntu Remix 9 .10 la prima impressione è di un sistema operativo rapido, in grado di ringiovanite il vecchio notebook di cinque o sei anni.

Rispetto alla Remix di Ubuntu 9.04 ora non è più possibile passare alla scrivania classica, ma si è limitati all’interfaccia ottimizzata per i notebook con schermo piccolo, comunque molto funzionale. Nel momento in cui scriviamo alcune delle funzioni online di Ubuntu One che avevamo provato con la release candidate non funzionano, ma potrebbe essere solo un problema di riallineamento dei server.

Complessivamente comunque il giudizio è molto positivo. Il prodotto è veloce e stabile, con un’interfaccia gradevole che non ha nulla da invidiare a quella di Windows 7.
Ubuntu, nelle sue varie versioni, può essere scaricato cliccando qui. Oppure lo troverete su Dvd del prossimo numero di PC Professionale.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.