Earcandy aggiusta automaticamente il volume audio su Linux

earcandy

Quando si tengono aperte più applicazioni capaci di produrre o ricevere audio, per esempio Skype e un lettore Mp3, un bravo computer dovrebbe capire da solo quale di loro in ogni momento deve avere la priorità  sulle altre e soprattutto ricordare qual è il volume preferito dall’utente per ognuna di loro.

Per esempio il controllo degli altoparlanti dovrebbe andare in ogni momento alla finestra che è sotto focus, cioè attiva perché l’utente l’ha selezionata o vi ha spostato il cursore del mouse. E quando arriva una chiamata da Skype, eventuali musiche di sottofondo dovrebbero sparire fino al termine della conversazione.

Per ottenere questi servizi su Ubuntu e altre distribuzioni Linux c’è EarCandy, un’interfaccia grafica per il sistema di gestione audio PulseAudio.

Nessun Articolo da visualizzare