Linux

Il codice sorgente prende vita con Gource

Marco Fioretti | 20 Gennaio 2011

Linux

Quando si studia programmazione, apprezzare la complessità  di certi software senza sentirsene sopraffatti, o capire l’importanza di tenere il codice […]

Quando si studia programmazione, apprezzare la complessità  di certi software senza sentirsene sopraffatti, o capire l’importanza di tenere il codice sorgente sotto stretto controllo con sistemi di revisione delle versioni, non è sempre facilissimo. A meno di non usare Gource, un programma che rappresenta tramite video l’evoluzione nel tempo di codice software, come se fosse un organismo vivente. Le cartelle in cui è conservato ogni parte del programma, che in teoria corrispondono a funzioni diverse del medesimo, sono visualizzate come rami, e i singoli file come foglie. Ogni parte cresce o si avvizzisce a seconda di quanto spesso viene modificata. Nei filmati è visibile anche l’attività  nel tempo di ogni singolo programmatore. Gource è direttamente compatibile con i sistemi di controllo versioni software Open Source Git, Mercurial e Bazaar, ma esistono plugin anche per altri ambienti.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.