Ubuntu sbarca nel Windows Store

Dopo l’uscita di openSUSE, anche un’altra distribuzione Linux approda nello store Windows: Ubuntu.

Dopo averlo annunciato in occasione dell’ultima conferenza Build di maggio 2017, Microsoft ha mantenuto le promesse rendendo disponibile sul Windows Store l’applicazione nativa di Ubuntu per il sistema Windows 10. In realtà  non si tratta di una vera e propria installazione tradizionale e completa, ma di una virtualizzazione della piattaforma che va ad affiancarsi al sistema di Windows, e che permette di eseguire utility (bash, ssh, gitp, apt) tramite interfaccia a riga di comando sull’Ubuntu Terminal. Al momento però c’è un aspetto negativo: infatti per scaricare l’applicazione è fondamentale essere iscritti al programma Insider, senza la quale non è possibile installare Ubuntu sul proprio PC. Aprendo infatti la pagina dello store dedicata a Ubuntu si può leggere: “Questo titolo richiede le eccezionali nuove funzionalità  disponibili gratuitamente nel programma Windows Insider”, con il link che rimanda direttamente al portale Microsoft.

Ciò che risulta chiaro è che Microsoft sta continuando con la sua campagna di apertura nei confronti delle piattaforme concorrenti.

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.