Window Switch trasporta le applicazioni da un computer all’altro

Esistono molti sistemi per lavorare in remoto con un PC, cioè per utilizzare, usando monitor, tastiera e mouse che si hanno davanti, un programma che sta effettivamente girando su un altro computer, magari all’altro capo del mondo. Il metodo oggi più di moda è il cosiddetto cloud computing, la cui applicazione più usata è l’email via Web con Gmail e simili. Nel mondo Linux e Unix in generale il remote computing è possibile da decenni con telnet, ssh e altre tecniche.

Nessuno di questi sistemi però può fare facilmente quel che è possibile con Window Switch: spostare le finestre di un programma già  aperto, senza chiuderlo, da un computer a un altro, anche con un diverso sistema operativo! La schermata presa dal sito mostra infatti un utente Ubuntu che si prepara a spostare la sua sessione di lavoro su un computer su cui gira Windows XP. Window Switch è software libero con licenza GPL3 che gira su Linux, Mac OS, Windows e FreeBSD.

Nessun Articolo da visualizzare