Skype diventa uno strumento per il login ai servizi Microsoft

Sono in arrivo interessanti novità  per gli utenti di Skype: attraverso il suo blog, infatti, il servizio di messaggistica di Redmond ha comunicato che i suoi utenti avranno la possibilità  di sfruttare le loro credenziali per fare il log-in anche all’interno di altri servizi proposti da Microsoft, come per esempio sulle piattaforme di OneDrive, Outlook.com e Xbox Live.

La scelta di puntare su questa soluzione è dettata dal fatto di semplificare la quotidianità  degli utenti, i quali, sono spesso chiamati ad utilizzare tanti dati differenti per autenticarsi sui diversi servizi di cui usufruiscono e, molto probabilmente, questo è il primo passo avanti compiuto da Skype dal momento in cui l’azienda di Redmond ha deciso di controllarne le strategie di sviluppo.

Del resto, Microsoft ha fatto sapere che d’ora in poi avrà  la gestione del log-in – nonché delle eventuali richieste per il ripristino delle password per l’accesso a Skype – un cambiamento che rende chiaro il piano per il futuro dell’azienda di Satya Nadella: arriva ad unificare gli account per fruire in maniera più veloce di vari servizi proposti da Redmond.

Nessun Articolo da visualizzare