Software

Microsoft vicina all’acquisto di Skype

Redazione | 10 Maggio 2011

Social

Secondo il Wall Street Journal oggi Microsoft annuncerà  la più grande acquisizione della sua storia, per 8 miliardi di dollari […]

Secondo il Wall Street Journal oggi Microsoft annuncerà  la più grande acquisizione della sua storia, per 8 miliardi di dollari

Skype passa di mano un’altra volta, dopo essere stata acquisita da eBay nel 2005 per 3 miliardi di dollari e ceduta nel 2009 al fondo di investimento tecnologico Silver Lake Partners, ora ritorna nelle mani di un big dell’hi tech quale Microsoft che si accinge a sborsare una cifra prevista tra i 7 e gli 8 miliardi di dollari per acquisire il primo servizio Voip, a oggi utilizzato da 660 milioni di utenti nel mondo.
La remuneratività  di Skype è sempre stata un punto interrogativo, a dispetto della grande popolarità  del servizio. Anche il fallimento dell’integrazione con i servizi eBay non aveva giovato a trovare un modello di business valido: lo scorso anno Skype ha avuto un giro di affari pari a 860 milioni di dollari e un margine operativo di 264 milioni, a fronte però di 7 milioni di perdite.
Per Microsoft, come anticipano oggi i commentatori della stampa internazionale, l’acquisizione di Skype sarebbe strategica soprattutto per due motivi: il primo e il più immediato, l’integrazione del servizio Voip con il mondo dei servizi Windows Live e in primis MSN, il secondo e più complesso l’integrazione di Skype nel sistema operativo Windows Phone 7 e nel maxi accordo con Nokia. In attesa di conforme e smentite si apre un’altra pagina per Skype e per tutto il mondo Internet.