Nasce la start up italiana del crowdfunding

ICON_SocialNtwArriva anche in Italia il fenomeno del crowdfunding, una nuova modalità  di finanziamento per le startup in cerca di aiuti finanziari, che sfrutta la viralità  dei social network e del web per raccogliere fondi. Chi decide di sostenere un progetto riceve in cambio una ricompensa che generalmente è il prodotto finale del progetto finanziato.

Take Off crowdfunding è la nuova piattaforma tutta italiana che debutterà  ufficialmente a settembre. Si basa sull’apertura di blog personali, uno per ogni progetto pubblicato, dove le persone possono raccontare l’evolversi delle varie iniziative e confrontarsi direttamente con gli eventuali utenti finanziatori.

Questo serve anche a raccogliere spunti e perfezionare il lancio sul mercato di un prodotto o servizio. Il sito propone anche la sezione e-shop dove si potrà  iniziare subito a vendere la propria idea e la sezione No Profit dedicata alle Onlus e alle associazioni senza scopo di lucro che raccolgono fondi a scopi benefici.

“In questa fase iniziale stiamo raccogliendo i primi progetti da sottoporre alla comunità  di TakeOff crowdfunding”, spiega Davide Dessì, uno dei soci fondatori. “Molte realtà  del mondo No Profit ci stanno contattando attraverso il sito e saranno tra i primi a comparire su TakeOff”. L’appuntamento è quindi al primo settembre quando la piattaforma di TakeOff Crowdfunding diventerà  operativa.

Nessun Articolo da visualizzare