Pagamenti elettronici per le aziende: American Express lancia vPayment

Arriva anche in Italia la piattaforma elettronica di American Express pensata per le aziende e già  diffusa nei principali mercati europei. vPayment, questo il nome del servizio, funziona come una carta di credito virtuale in quanto genera un conto carta virtuale per ogni ordine di pagamento, senza che sia necessario emettere la carta di credito fisica.

Questo conto carta virtuale può essere utilizzato per effettuare pagamenti in tutti gli esercizi commerciali convenzionati American Express. La soluzione semplifica moltissimo il processo di erogazione dei pagamenti e dà  alle aziende maggiore visibilità  e controllo sulla gestione delle spese aziendali.  vPayment permette anche di aggiungere ulteriori dettagli e campi di descrizione (come reference number, centri di costo) in modo da avere informazioni specifiche relative alla transazione stessa effettuata.   I conti carta virtuali generati dalla piattaforma rendono sicure tutte le transazioni, anche quelle on line,  grazie a impostazioni predefinite, e infine le aziende possono impostare una dilazione massima di 28 giorni nei cicli di pagamento, ottimizzando i flussi di cassa.

La piattaforma è disponibile in due versioni. On Demand e Integrata. Nella prima l’accesso allo strumento vPayment per generare conti virtuali avviene tramite una pagina web di American Express dove gli utenti autorizzati devono autenticarsi inserendo user ID e password. Questa modalità  consente l’operatività  immediata. Nella modalità  integrata  invece è possibile generare il conto carta virtuale vPayment direttamente nel processo operativo aziendale, rendendolo un metodo di pagamento standard. L’integrazione si basa sui formati di scambio più comuni come Xml, Excel, csv) e consente l’automatismo del metodo di pagamento e della riconciliazione nei principali gestionali aziendali.

Nessun Articolo da visualizzare